Chiesa

di Nathan Algren

Parolin: stop alla guerra ed alle parole d’odio

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Se la nostra azione può aiutare noi siamo lì. È quanto sottolinea il cardinale Pietro Parolin, in un’intervista a Tv2000, la televisione della Conferenza episcopale italiana. Il segretario di Stato ribadisce che la prima cosa da fare è “fermare le armi”, “fermare i combattimenti, ma soprattutto evitare una escalation”. “La prima escalation - afferma il cardinale - è proprio quella verbale. E quando si comincia ad usare certe parole, certe espressioni, queste non fanno altro che accendere gli animi e portano quasi, direi, naturalmente, insensibilmente anche, all’uso di ben altri mezzi, che sono le armi micidiali che vediamo in azione in questo momento in Ucraina”.

Nell’intervista Parolin ricorda che “l’intervento della Santa Sede si colloca a più livelli”, a partire da quello religioso con l’invito a “un’insistente preghiera perché il Signore doni la pace a quella martoriata terra” e nel “coinvolgere i credenti in questa preghiera corale”. C’è poi l’intervento umanitario, attraverso le Caritas e le diocesi “impegnate nell’accogliere, come tante altre istituzioni, i profughi che vengono dall’Ucraina”. In conclusione “c’è la disponibilità di iniziative sul piano diplomatico. Ci sono già vari tentativi - spiega - che si stanno svolgendo in giro per il mondo e quindi noi siamo disponibili, se è ritenuto che la nostra presenza e la nostra azione può aiutare, noi siamo lì”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

07/03/2022
0110/2022
S. Teresa di Gesù bambino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa Francesco: grazie ai missionari che testimoniano Gesù

Papa Francesco applaude agli annunciatori che portano il Vangelo dove non è conosciuto “non per proselitismo” e ricorda le nuove Beate, suor Lucia dell’Immacolata e la giovane Sandra Sabattini

Leggi tutto

Chiesa

Nigeria: i vescovi ed il digiuno per la pace

I Vescovi invitano i fedeli alla preghiera e a non cedere allo sconforto: “Per far fronte allo sconforto dominante vi inviamo questo messaggio di speranza e di invito alla preghiera, specialmente in questo santo tempo di Quaresima. Siamo infatti convinti che chi ripone la propria fiducia nel Signore non potrà mai essere deluso”.

Leggi tutto

Politica

Florida e Disney ai ferri corti

È guerra aperta tra Ron DeSantis e Disney dopo che il governatore della Florida ha firmato la legge che proibisce di tenere lezioni sull’orientamento sessuale e l’identità di genere alle scuole elementari.

Leggi tutto

Storie

NIGER - La croce pasquale portata da un popolo che soffre

“Noi, cristiani di Dosso, formiamo una piccola, piccolissima comunità minoritaria all’interno di una società prevalentemente islamizzata. Felici di essere ma fragili di fronte alla varietà e densità di colori dei nostri fratelli”.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: “Davanti alle prove dure della vita, sembra la fede vacilli”

Nell’Angelus, Papa Francesco sottolinea che la fede ha bisogno di maturazione, e che non ci si deve scoraggiare nella difficoltà delle prove

Leggi tutto

Chiesa

Papa: “Le armi nucleari? Immorali!”

In occasione dell’inizio della Conferenza Onu sulla revisione del Trattato di non proliferazione Nucleare, che durerà sino al 26 agosto, il Papa, in un tweet pubblicato sul suo account in dieci lingue @Pontifex, ribadisce la posizione della Chiesa contraria alle armi atomiche.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano