Società

di Roberto Signori

Covid: report Gimbe, campagna vaccinale in stallo

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

In Italia sono 6,98 milioni i non vaccinati contro Covid, di cui 2,39 milioni sono persone che si sono infettate e sono guarite. “La campagna vaccinale è in stallo nonostante quasi 4,6 milioni di vaccinabili con prima dose”, dato che non tiene conto delle esenzioni di cui non è noto il dato esatto, “e 2,9 con booster”. A segnalarlo è il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, che mostra come non stiano crescendo le percentuali di popolazione vaccinata con almeno una dose (85,6%) e con ciclo completo (83,8%). Il tasso di copertura delle terze dosi è all’83,5%, “con nette differenze regionali”, mentre sono 35.390 le quarte dosi somministrate agli immunocompromessi (4,5% su una platea ufficiale di 791.376).

Al 16 marzo oltre 50,6 mln di italiani hanno ricevuto almeno una dose di vaccino (+27.399 rispetto alla settimana precedente) e oltre 49,6 mln ha completato il ciclo vaccinale (+93.489 rispetto alla settimana precedente). Ancora in calo nell’ultima settimana il numero di somministrazioni (441.837), con una media mobile a 7 giorni di 63.120 somministrazioni al giorno: si riducono del 6,6% le terze dosi (320.925) e del 22,3% i nuovi vaccinati (23.783).

Le coperture con almeno una dose di vaccino sono molto variabili nelle diverse fasce d’età: dal 99,4% degli over 80 al 37,2% della fascia 5-11, così come sul fronte dei richiami, che negli over 80 hanno raggiunto l’88,6%, nella fascia 70-79 l’87,4% e in quella 60-69 anni l’84,1%. Guardando ai nuovi vaccinati il 19,6% è rappresentato dalla fascia 5-11: 4.663 con un calo del 12,9% rispetto alla settimana precedente. Nonostante l’obbligo vaccinale e l’obbligo di green pass rafforzato sui luoghi di lavoro, tra gli over 50 il numero di nuovi vaccinati scende ancora, attestandosi a quota 6.449 (-37,4% rispetto alla settimana precedente). “Dal 28 febbraio sono state somministrate solo 16.720 dosi vaccino Novavax”, si fa notare nel report, “di cui il 58,5% in persone over 50, la maggior parte delle quali in età lavorativa”. “Tutti i dati dimostrano – conclude il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta – che la campagna vaccinale è ormai in una fase di stallo”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

18/03/2022
0412/2022
S.Giovanni Damasceno

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

USA: La pupa secchiona

Pare il paradosso dei paradossi, ma anche il Presidente non scherza: ok per l’aborto, ma qualche sovvenzione la mantenga!

Leggi tutto

Società

Norme anti-covid, le famiglie rinunciano al cinema

A confermarcelo è stato Maurizio Paganelli, gestore di cinque sale cinematografiche: l’Aladdin di Cesena, il Cineflash di Forlimpopoli, l’Astoria, il Saffi di Forlì e una sala a Ferrara.

Leggi tutto

Storie

Brasile: prosegue la missione della nave ospedale Papa Francesco

L’imbarcazione gestita dalla Fraternità San Francesco d’Assisi nella Provvidenza di Dio che ha anche un ospedale a Rio de Janeiro, è in navigazione dal 2019. Il 21 gennaio partirà per una spedizione diretta al comune di Curuá, a ovest di Pará, dove resterà per curare la popolazione fino al 25

Leggi tutto

Politica

Si allarga il fronte anti-green pass

La posizione di Popolo della Famiglia, Italexit, Movimento Universitario contro le Discriminazioni, Movimento Universitario per Scuola e Istituti di Istruzione Secondaria

Leggi tutto

Società

Giovani arabi e democrazia

Interpellati migliaia di giovani fra i 18 e i 24 anni della regione Mena. Nel 2009 il sistema democratico era prioritario per il 92%. Oggi conta più la stabilità; l’identità religiosa e culturale prevale sulla società globalizzata

Leggi tutto

Media

Un’estate di necessaria riflessione

Con questo numero il nostro quotidiano si concede un periodo di riposo per procedere a un opportuno ripensamento della propria formula, tale da rilanciare la mission editoriale e andare incontro, dall’inizio del prossimo anno sociale, a un pubblico auspicabilmente sempre maggiore. L’organizzazione del Popolo della Famiglia si farà, parallelamente, tramite il radicamento territoriale.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano