Chiesa

di Stefano Di Tomassi

La preghiera unisce quello che il mondo divide

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Ostia cristiana si fermerà oggi per essere pronti alla preghiera con Papa Francesco e lo farà a San Nicola di Bari, Via Passeroni, pregando insieme per l’atto di consacrazione della Russia e dell’Ucraina Cuore al immacolato di Maria. L’appuntamento alle ore 19.30.

Saranno insieme ucraini, polacchi e italiani, convocati per l’occasione dal parroco don Roberto Visier anche prefetto di Ostia, nella diocesi di Roma.

Si chiederà a Maria l’intercessione a Dio Padre, al Figlio Gesù Cristo e al Santo Spirito per la Pace.

Questo momento intenso e profondo precederà l’invito di venerdì 25 Marzo dove San Nicola vivrà insieme a tutta questa gente l’atto di consacrazione insieme a Papa Francesco collegato da San Pietro.

“Venerdì 25 Marzo alle 17.15 ci sarà il santo Rosario meditato – riporta don Roberto Visier – alle 18 la santa Messa con la consacrazione a Maria santissima secondo gli insegnamenti di si San Luigi di Monfort. Presiederà l’eucarestia Padre Josip Magdic morfortiano. La messa terminerà alle 19.30. Essendo Venerdì se il numero dei fedeli lo consentirà di procederà con la Via Crucis“.

La Chiesa universale, detta comunemente cattolica, accoglie l’umanità con le diverse culture nazionali. Infatti questa comunità di ucraini cristiani si riunisce settimanalmente presso la cappella del Borghetto dei Pescatori, in Via Quinqueremi, mentre le famiglie polacche abitualmente si incontrano presso la parrocchia di San Nicola.

Il Vangelo di Gesù getta tra i cuori una rete di pace e fraternità. Questo fa la grande differenza in questo periodo drammatico. Lì dove i politici, il potere, i soldi, le risorse economiche, umane, dividono la gente polarizzandola verso sentimenti di rabbia, odio, sospetto, rancore, Gesù, Papa Francesco, i cristiani avvicinano.

E’ fondamentale che l’umanità si affidi se non alla Fede almeno ai fedeli e ai credenti che riescono a edificare ponti di relazioni.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

23/03/2022
2711/2022
San Virgilio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Il viso espressivo di monsignor Castellucci

Mons. Castellucci non è nuovo per la mobilitazione pubblica e personale in favore della vita umana nascente. Nello scorso aprile ha partecipato ad esempio alla grande mobilitazione prolife organizzata nel centro di Modena con un corteo e un momento di preghiera che ha coinvolto oltre 350. Quando la proposta gli è giunta alle orecchie, subito il vescovo, non se l’è lasciata sfuggire, tanto più in occasione del Giubileo della Misericordia. «Può essere un segno - ha spiegato l’arcivescovo - e un modo per dire che la vita vale sempre. La Misericordia si manifesta fin dall’inizio. Ci sono tre elementi deboli nella vita umana: l’origine, l’esposizione e la fine. Non sempre si dà attenzione al livello normativo e culturale». Se la vita vale in quanto tale, i cristiani sono chiamati a un compito. «Dobbiamo avere uno sguardo più profondo», sostiene quindi mons. Castellucci, che si ottiene «guardando ai più piccoli, come fatto da Gesù Cristo: per essere grandi siate come i bambini».

Leggi tutto

Chiesa

La mattinata americana e l’udienza di Papa Francesco

Dopo l’incontro con la famiglia presidenziale Usa, il Santo Padre ha incontrato il popolo in Piazza.

Leggi tutto

Politica

La 5 ragioni per votate PDF a Roma X (e non solo)

Ci sono cinque ragioni fondamentali per votare domenica per il Popolo della Famiglia, facendo una croce sul nostro bellissimo simbolo e vado ad elencarle. Mutatis mutandis, sono ragioni valide non solo al municipio Roma X, ma credo valide per motivare il voto al Pdf in ogni contrada d’Italia anche alle prossime politiche.

Leggi tutto

Chiesa

Il Rosario che ha avvolto le isole britanniche

Sembrava essere un’iniziativa tutta polacca ispirata al fiero nazionalismo di quella nazione – erede di molte vessazioni subite e di un superbo pontificato espresso tra due millenni – e invece il “rosario sulla costa” è approdato anche in Gran Bretagna, dove è giunto proprio nei giorni successivi all’epilogo del triste caso di Alfie Evans. Papa Francesco ha benedetto l’iniziativa.

Leggi tutto

Chiesa

La Quaresima e le Chiese Stazionali

Nel nostro secolo intendiamo con stazione un luogo di sosta lungo un percorso. Nel mondo romano la terminologia relativa alla viabilità era specializzata con termini specifici come mansio, mutatio e, appunto, statio che è perdurato fino a noi. Per statio si intendeva per lo più un posto di guardia militare, dislocato lungo le vie e i confini dell’Impero, ma nelle fonti il suo uso si riscontra flessibile e riguarda anche funzioni amministrative o di semplice sosta e ristoro.

Leggi tutto

Media

Padre Andrea Mandonico e il Premio Letterario su Charles de Foucauld

L’onorificenza al vice postulatore della causa di canonizzazione del religioso francese è per il volume edito dalla LEV “Mio Dio, come sei buono. La vita e il messaggio di Charles de Foucauld”. Mandonico sottolinea che “visse l’amicizia con i popoli del Sahara non a parole ma con la prossimità, stando anche in silenzio quando necessario, offrendo la propria vita nella piena carità evangelica”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano