Storie

di Roberto Signori

USA. Il dramma del traffico di parti di bambini abortiti

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Alcuni attivisti pro-life hanno scoperto in un laboratorio del Dipartimento di Pediatria dell’Università di Washington: un congelatore pieno di file e file di parti del corpo di bambini abortiti.

Gli attivisti di vari gruppi pro vita (Progressive Anti-Abortion Uprising (PAAU), Survivors of the Abortion Holocaust, Pro-Life San Francisco e Rehumanize International) hanno detto di aver ottenuto l’accesso al congelatore il 9 marzo dopo aver affrontato il direttivo dell’università riguardo alle loro pratiche non etiche che hanno reso l’istituto universitario la più grande banca di organi fetali attiva nella nazione.

Questa settimana i gruppi pro-vita hanno pubblicato una foto del congelatore, che, secondo quanto riportato, conteneva file e file di borse contenenti parti del corpo di bambini abortiti, etichettate e pronte per essere spedite ai ricercatori scientifici in tutto il paese.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

31/03/2022
2909/2022
Ss. Michele, Gabriele e Raffaele arcangeli

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Spagna: aumentato di dieci volte il numero dei suicidi

“La salute mentale non sarà una pandemia, ma un’endemia che durerà a lungo. È un problema più importante di quello che abbiamo considerato fino ad ora”. Così si è espresso – riporta Vida Nueva Digital - lo psichiatra José Luis Carrasco, presidente della Società di Psichiatria di Madrid, al tavolo del Forum di Incontri Interdisciplinari, dal titolo “Salute mentale: una nuova pandemia?

Leggi tutto

Storie

UK. Medico pro life vince causa legale

Il dottor Kearney è stato sostenuto nella sua azione legale dal Christian Legal Centre (CLC), ma anche dieci donne hanno fornito testimonianze a suo sostegno come parte della difesa legale. Ad oggi, in tutto 32 donne che hanno ricevuto il trattamento APR dal dottor Kearney e dalla sua ostetrica consulente, la dottoressa Eileen Reilly, hanno dato alla luce bambini sani. Il 55% delle madri ha dato alla luce bambini vivi dopo la somministrazione del farmaco, che è più del doppio del tasso di sopravvivenza previsto senza ricevere il trattamento,

Leggi tutto

Storie

“il Giornalismo non è un crimine”

Assange rischia l’estradizione e 175 anni di carcere, anche se “il Giornalismo non è un crimine”

Leggi tutto

Società

VIVA I MASCHI, ABBASSO WONDER WOMAN

Articolo “scovato” dalla redazione dal blog di Silvia De Mari

Leggi tutto

Storie

In Usa il latte può anche essere “paterno”

L’Academy of breastfeeding medicine (Medicina dell’allattamento al seno) degli Stati Uniti ha pubblicato infatti una nuova guida al «linguaggio inclusivo» consigliando agli ospedali e agli operatori sanitari di utilizzare una diversa terminologia per non scontentare le persone trans o non binarie.

Leggi tutto

Società

A Milano le vittime sono i bimbi

La triste storia di un neonato abbandonato in un prato e dei bimbi del Milan under 10 insultati

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano