Politica

di Raffaele Dicembrino

Green Pass: che cosa cambia da oggi?

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

I luoghi in cui non è più necessario il Green pass base e il super Green pass sono le banche, gli uffici postali e tutti gli uffici pubblici. A questi si aggiungono anche tutti i locali che hanno i tavoli all’aperto, come bar o ristoranti. Il Green pass è abolito anche nei negozi e nei centri commerciali. Sui mezzi pubblici urbani ed extraurbani non è più necessario esibire il Green pass, resta valido solo per tratte a lunga percorrenza. Il Green pass è anche abolito per hotel ed altre strutture ricettive.

l super Green pass è purtroppo ancora necessario per accedere a tutte le feste private come matrimoni, lauree, compleanni, comunioni. Resta valido il super Green pass per: eventi sportivi al chiuso, concerti, cinema, teatro, discoteca, piscina e palestra. Fatta eccezione per le discoteche, le palestre e le piscine, se questi eventi si svolgono all’aperto basta avere anche solo il Green pass base, ottenibile con un tampone negativo. Per quanto riguarda viaggi, ristoranti e bar, necessario il Green pass base al chiuso e non più il super Green pass. Lo stesso discorso si applica al lavoro. Anche agli Over 50 basta esibire un Green pass base per tornare a svolgere la loro professione. Ovviamente, queste regole si applicheranno dal 1 aprile 2022 al 30 aprile 2022, dal 1 maggio 2022 dovrebbe esserci la rimozione del Green pass per qualsiasi attività.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

01/04/2022
2306/2024
San Giuseppe Cafasso

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Mirko De Carli su green pass e lavoro

Domani in molti ritengono possa essere una giornata molto problematica per il paese: in un’intervista rilasciata al giornalista Gianluca Valpondi cerco di indicare una strada per evitare lo strappo definitivo tra istituzioni e paese reale. Serve il buon senso e come Popolo della Famiglia cerchiamo di usarlo per proporre vie d’uscita a uno scontro ideologico che potrebbe lasciare troppi cadaveri sul campo di battaglia. Buona lettura

Leggi tutto

Storie

PAKISTAN - I cristiani ed il miglioramento delle relazioni interreligiose

Sara Rizvi Jafree, nota sociologa, ricercatrice ed educatrice, ha rilevato “la complessa relazione tra il basso status socio-economico delle minoranze religiose in Pakistan e gli alti livelli di intolleranza religiosa”. Promuovendo l’armonia interreligiosa, ha detto, “si compie il primo passo per migliorare lo status delle minoranze religiose nel Paese”.

Leggi tutto

Storie

Vietnam - Nuove persecuzioni contro i cristiani

Un nucleo di 13 persone oggetto di attacchi e intimidazioni a causa della loro fede. Le autorità hanno negato il certificato di nascita a uno dei figli.

Leggi tutto

Media

A Hong Kong si ferma anche Citizen’s Radio

L’emittente web pro-democrazia segue la sorte del quotidiano Apple Daily e del sito Stand News. “Bloccati i conti correnti, impossibile andare avanti”. Dall’approvazione della Legge sulla sicurezza nazionale, esattamente tre anni fa, l’ex colonia britannica è precipitata al 140° posto su 180 Paesi nella classifica sulla libertà di informazione.

Leggi tutto

Società

Lockdown non vaccinati, Crisanti: “Una follia”

E’ una follia dal punto di vista giuridico ed epidemiologico”. E’ nettissimo il no di Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di Microbiologia dell’Università di Padova, al cosiddetto ‘modello Austria’, ovvero all’ipotesi di un lockdow solo per i non vaccinati contro Covid-19

Leggi tutto

Storie

Gujarat: archiviate le accuse alle Missionarie della Carità

Secondo il procuratore locale non c’è nessuna prova delle “conversioni forzate” nell’ostello di Varadara delle suore di Madre Teresa. Le religiose: “Andremo avanti a servire i più poveri”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano