Storie

di Giuseppe Udinov

Bimba di 3 anni dimenticata sullo scuolabus

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Hanno dimenticato per sei ore una bambina di 3 anni sullo scuolabus parcheggiato fuori dall’asilo sotto il sole, con il mezzo che è arrivato a sfiorare i 50°C. La piccola trovata in stato di incoscienza e disidratata è ora ricoverata in ospedale e ora lotta tra la vita e la morte. E’ successo nel Queensland, in Australia. Secondo quanto riferito dalla polizia, riporta il Mirror, la bambina era stata lasciata sull’autobus alle 9 di mattina dopo che l’autista e un operatore si erano dimenticati della sua presenza: quel giorno era l’unica scolara a bordo. Le indagini però non si fermeranno ai due adulti, ma hanno spiegato gli investigatori verrà coinvolta tutta la catena di responsabilità che riguarda la sicurezza dei bambini affidati alla scuola.

La piccola è stata trovata poco prima delle 15 svenuta nell’autobus dove aveva trascorso 6 ore. Il mezzo lasciato tutto quel tempo al caldo torrido era diventato praticamente un forno. Il Queensland infatti è una delle regioni più calde dell’Australia, dove la temperatura media giornaliera è di 30°C. Secondo una stima un’auto lasciata al sole per oltre 60 minuti fa salire la temperatura all’interno a 50°C. Un paramedico, tra i primi a soccorrere la bambina, ha raccontato in un’intervista a Abc News, quei drammatici momenti. “Ho la pelle d’oca ancora adesso mentre ne parlo. E’ straziante vedere un bambino in quelle condizioni”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

06/05/2022
2402/2024
San Sergio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Wang Yi: Taiwan e Ucraina sono situazioni diverse

Per il ministro cinese degli Esteri, la prima è una questione “interna” di Pechino, l’altra riguarda due Stati sovrani. Il suo intervento a margine dell’Assemblea nazionale del popolo

Leggi tutto

Storie

Frosinone, ragazza adesca un 85enne

Una ragazza di 25 anni è stata condannata a due anni e sei mesi di carcere, con l’accusa di furto aggravato. La donna ha finto di essere una badante e si è proposta per lavorare con un anziano di 85 anni che ha conosciuto in un bar. La giovane ha convinto l’uomo ad avere rapporti intimi con lei, poi lo ha derubato. I fatti si sono verificati in provincia di Frosinone. La donna sarà anche costretta a pagare una sanzione di mille euro.

Leggi tutto

Storie

L’ultima lettera di Paolo Borsellino

Paolo Borsellino e quell’ultima lettera

Leggi tutto

Storie

Pakistan - Swat Valley: poliziotto spara a studentesse scuola cattolica

Muhammad Alam Khan, assunto come guardia dell’istituto, è stato arrestato mentre si indaga sul movente. La scuola era già stata chiusa per gli attentati terroristici dei talebani, che nella stessa zona nel 2012 avevano sparato al premio Nobel per la pace Malala Yousafzai.

Leggi tutto

Storie

Arrestati 34 pusher con il reddito di cittadinanza

Spacciatori ma con il reddito di cittadinanza. È quanto emerso dal blitz antidroga che ha portato all’arresto di 58 persone a seguito dell’operazione antidroga dei carabinieri della compagnia “San Lorenzo” nel quartiere Sperone di Palermo.

Leggi tutto

Storie

Francia, caos migranti. L’inchiesta choc

Si scoprono gli altarini di chi vorrebbe dare lezioni di solidarietà all’Italia

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano