{if 0 != 1 AND 0 != 7 AND 0 != 8 AND 'n' == 'n'} Siria dramma senza fine

Storie

di Giuseppe Udinov

Siria dramma senza fine

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

I giorni più cruenti del conflitto siriano sono lontani, sebbene nel Paese vi siano ancora sacche di violenza in cui alle forze governative si frappongono gruppi locali e movimenti jihadisti o ribelli che controllano parte del territorio. Tuttavia, fra la popolazione civile è opinione diffusa - a tutti i livelli, non solo nelle fasce più deboli e povere - che il periodo più duro dell’ultimo decennio, la fase più difficile e drammatica si vive “oggi”. Una realtà quotidiana fatta di disoccupazione, mancanza di risorse, tavole vuote ed estrema difficoltà nel raccogliere anche solo un pasto da servire a tavola. Con oltre nove milioni di bambini, in patria e nei Paesi della diaspora, che vivono sulla soglia della sopravvivenza.

Un dramma del quale tanti sono colpevoli, ma tutti cercano di addossare le colpe ad altri, ai cattivi di turno.

Una situazione sulla quale riflettere ma velocemente perchè tutti lo sanno, ma in pochi lo dicono: in Ucraina si sta percorrendo la stessa pericolosa strada della Siria.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

19/05/2022
0702/2023
San Riccardo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

De Mari e l’inchiesta non inchiesta

I roghi di libri li abbiamo già visti, non c’è bisogno di aggiungere altro, ma sappiamo anche che i libri se la cavano sempre, che riescono a superare i tempi bui e a rispuntare come fiori i cui semi hanno tenuto duro, sotto la neve, per tutto l’inverno.

Leggi tutto

Società

Italia che strano Paese

Che strano Paese che siamo. L’Italia meravigliosa e gloriosa di una storia che affonda le sue radici in migliaia di anni fa, che inventato il diritto e le forme più belle dell’arte, che racchiude come in uno scrigno tesori anche naturali senza pari, oggi proprio da un virus scatenatosi in natura viene deturpata. Paghiamo anche l’incompetenza degli uomini che ci governano, i loro ritardi, le loro vanità, i loro pasticci. Non siamo per niente un modello, siamo il Paese con più morti al mondo a causa loro, sarebbe davvero il tempo che Conte la smettesse di rendersi ridicolo autoelogiandosi in ogni conferenza stampa.

Leggi tutto

Chiesa

Papa: debellare la povertà per fermare il lavoro minorile

Papa Francesco incontra i partecipanti alla conferenza “Sradicare il lavoro minorile, costruire un futuro migliore” e chiede agli Stati e agli imprenditori “lavoro dignitoso” per gli adulti delle famiglie, in modo che “i figli non siano costretti a lavorare”

Leggi tutto

Storie

La crisi Ucraina

Confidiamo sempre nella Provvidenza, che possa riparare alla inettitudine di questa generazione di capi di stato incapaci di vedere il vero Bene dei popoli che amministrano.

Leggi tutto

Politica

PDF Sardegna-Barbara Figus: “Paese di ‘pacifinti’ “.

Adinolfi: Le azioni del Governo Draghi in riferimento alla guerra in Ucraina, si stanno caratterizzando per un elevato tasso di incostituzionalità: “Prima con il Consiglio dei ministri e poi con il discorso in Senato di Mario Draghi, poi con la risoluzione votata dall’Europarlamento, Italia ed Unione Europea hanno sostanzialmente dichiarato guerra alla Russia schierandosi con sanzioni, uomini e mezzi. Questa scelta bellicista è folle e incostituzionale”.

Leggi tutto

Politica

Esempi di informazione

L’informazione e le sue “curiose” notizie

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano