Società

di Tommaso Ciccotti

Le parole di Francesco al Global Solidarity Fund

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Vivere nella vicinanza con le periferie, integrare i migranti nella società, non per beneficenza, ma anche per reagire all’inverno demografico e aprirsi a una economia cristiana, che sia comunitaria e condivisa dalla gente. Sono le indicazioni fornite dal Papa nell’incontro con una delegazione del Global Solidarity Fund, che riunisce religiosi e imprenditori che a Davos, dove è in corso il World Economic Forum, si confrontano su leadership e inclusione sociale dei più vulnerabili.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/05/2022
0207/2022
Visitazione di Maria Santissima

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

PAKISTAN - Un treno speciale porta nel paese il messaggio di pace del Natale

È un momento di gioia essere qui con tutti voi, persone della comunità cristiana, alla stazione ferroviaria di Lahore, per inaugurare il ‘Christmas Peace Pray Train’

Leggi tutto

Chiesa

I principali orientamenti ecclesiali

Talora si può dialogare sui problemi senza cercarne le radici profonde

Leggi tutto

Chiesa

Olanda. Cattolici olandesi, “ci manca la presenza fisica alle celebrazioni”.

Al sondaggio hanno risposto circa 2.000 membri della Chiesa cattolica, protestante, vetero cattolica e della Chiesa della Moravia.

Leggi tutto

Storie

Cristiani in laguna già nel III secolo

Un ritrovamento che risale al 2017, in località Ghiacciaia, quello rinvenuto durante uno degli scavi archeologici ad Altino, illustrato in occasione del terzo appuntamento dedicato alle origini del cristianesimo altinate e organizzato dall’associazione “La Carta di Altino”.

Leggi tutto

Media

Papa e libro “La spiritualità nella cura”

La prefazione del Papa al libro “Spiritualità nella Cura. Dialoghi tra clinica, psicologia e pastorale”, edito da San Paolo, a firma del dottor Carlo Alfredo Clerici e di don Tullio Proserpio, rispettivamente medico e sacerdote impegnati nel servizio agli ammalati nell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Leggi tutto

Chiesa

Parolin: stop alla guerra

Il segretario di Stato dialogando con alcuni giornalisti italiani: “Allargare il conflitto sarebbe una catastrofe gigantesca”

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano