Società

di la redazione

“Educare alla libertà”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Educare alla libertà: Nella settimana mondiale della famiglia indetta da Papa Francesco lassociazione Non si tocca la famiglia organizza una due giorni di formazione per genitori, docenti, referenti regionali ,esperti che a vario titolo interverranno.

PER CHI POTRA’ IL 25 GIUGNO IN PIAZZA SAN PIETRO CON IL PAPA

Poi il grande appuntamento sabato e domenica 2 e 3 luglio – per una festa in famiglia nella scenografica cornice dellago di Albano (hotel Miralago https://www.youtube.com/watch?v=cWNDJn_BpSU)..

Dopo il lungo tempo di pandemia, si torna in presenza per condividere, formarsi, e conoscersi, ampliando i contatti, facendo rete, costruendo relazioni sempre più articolate su tutto il territorio nazionale.

Il programma dell’evento è fitto di appuntamenti interessanti: il pomeriggio di sabato , dopo l’apertura dei lavori a cura di Giusy D’Amico e Nicola Di Matteo, tre esperti svolgeranno nei loro interventi il tema della famiglia odierna, tra crisi e speranze,quello sull’arte di comunicare e del necessario coinvolgimento dei genitori a scuola.

Dopo la cena del sabato, la giornata si concluderà con undivertente spettacolo di Pierluigi Bartolomei - dirigente scolastico e attore di teatro – affronterà le differenze tra uomini e donne.

Domenica mattina, Suor Anna Monia Alfieri parlerà di parità scolastica e del cammino intrapreso per tutelare la libertà di scelta educativa delle famiglie, anche con il supporto che la nostra associazione ha voluto offrire e con la partecipazione del Sottosegretario all’Istruzione, on. Rossano Sasso, che interverrà sul tema.

Successivamente, verranno presentati progetti di lettura per la scuola primaria e progetti cineforum per scuole secondarie di I e II grado, in collaborazione con il regista Pupi Avati.

Presentazione infine del progetto #Diritti di libertà – volto ad informare le allieve sin dai banchi di scuola, sui rischi per la salute legati all’assunzione della pillola del giorno dopo e alla pratica dell’aborto – interverrà la dott. Rachele Sagramoso, ostetrica specializzata in queste tematiche.

La due giorni si concluderà con il pranzo, e il proposito di continuare ancora a sostenere la famiglia, la vita, l’educazione libera, ciascuno nel proprio terreno operativo, facendosi eco nei territori di appartenenza, di buone prassi e buona formazione per soci, simpatizzanti, genitori, docenti, famiglie e amici.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

17/06/2022
2801/2023
San Tommaso d'Aquino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

Camminare insieme

Camminare insieme: il libro di Papa Francesco sulla sinodalità

Leggi tutto

Politica

Rutte si scusa per il ruolo storico dei Paesi Bassi nella schiavitù

Il primo ministro olandese Mark Rutte ha chiesto ufficialmente scusa a nome del suo governo per il ruolo storico del Paese nella schiavitù e nella tratta degli schiavi, definendola un crimine contro l’umanità.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco e la lezione di Giovanni Il Battista

Lo spirito di servizio, l’umiltà e l’obbedienza che guidano San Giovanni Battista dopo aver battezzato Gesù, sono al centro della riflessione di Papa Francesco all’Angelus

Leggi tutto

Politica

Miseria e ragioni del populismo

Il cosiddetto “populismo” è un fenomeno ambiguo. Se da una parte esprime la rivolta del senso comune contro la nuova oligarchia che ha omologato destra e sinistra, dall’altra pare condividere lo stesso patrimonio genetico (fatto di materialismo e individualismo) di questa élite altezzosa. Perciò non rappresenta una reale alternativa ma piuttosto un prodotto della “postdemocrazia”. Nelle parole di papa Francesco sta la vera alternativa

Leggi tutto

Società

Spiegare a Vauro ciò che non gli è chiaro

Il guaio grosso è che i genitori sostengono che l’ospedale menta sulle reali condizioni del bambino, quindi dalle cartelle cliniche non c’è da aspettarsi grandi novità: non ci vuole molto a ritoccare la misura della circonferenza cranica, ad esempio, per dimostrare che Charlie non è cresciuto negli ultimi mesi. *Marwa** *Bouchenafa tre mesi fa si è trovata in una situazione del tutto analoga a quella di Charlie: i dottori francesi volevano sospenderle la ventilazione e i genitori invece volevano mantenerla e, per il momento, è ancora viva grazie ad una decisione (sempre in bilico) dei giudici francesi. La sua famiglia, quando ha visto che aria tirava in ospedale, ha cominciato a presidiare la stanza e a filmare ogni giorno la piccola, a misurarla per conto proprio, cioè a radunare evidenze scientifiche sul suo stato di salute indipendenti dall’ospedale. E grazie a questo lavoro meticoloso sono riusciti a strappare ai giudici la sentenza favorevole.

Leggi tutto

Politica

In politica pazienti come i contadini: il seme del PDF è germogliato

Il Segretario nazionale del Popolo della Famiglia racconta la propria riflessione mentre si consolidava il positivo risultato elettorale di Ostia: «Mi è capitato tra le mani uno scritto di don Giussani che spiega che il fare non deve avere limiti di tempo preventivati e qualsiasi gesto impegna tutta la persona come tale. Occorre una pazienza di sviluppo lunga come la pazienza del Signore»

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano