Media

di la redazione

MEDIA - BBC e “diritti transgender”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Che la lobby transgender fosse molto influente, soprattutto nel mondo anglosassone, lo si era già intuito, ma le dichiarazioni di alcuni giornalisti della BBC lo hanno confermato definitivamente in queste ore. Secondo quanto riportato, la BBC avrebbe infatti incaricato in modo esplicito i giornalisti di fare pressioni sui politici e protestare per i diritti dei trans.

Ai giornalisti in formazione è stato detto di usare i loro “poteri di alleati magici” per “influenzare i politici” e cambiare le opinioni dei media, scrivendo sempre a favore dei diritti delle persone che desiderano cambiare genere.

Un giornalista che ha partecipato alla sessione di formazione, gestita da un gruppo trans, ha affermato che questo corso era palesemente in conflitto con il codice d’imparzialità della BBC e si è domandato se gli fosse stato chiesto effettivamente di infrangere quelle regole: “Se a questi nuovi giovani tirocinanti viene detto all’inizio della loro carriera nella BBC di essere dei lobbisti, in che modo possiamo aspettarci che le notizie siano imparziali?”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

22/06/2022
0412/2022
S.Giovanni Damasceno

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Il gender imposto per sentenza

La Corte europea vuole dettarci le norme sul diritto di famiglia, ma anche Corte Suprema americana e Corte di Cassazione italiana violano la democrazia e sentenziano ideologicamente

Leggi tutto

Storie

Resistere al gender ed essere “bioconservatori” la strada è indicata negli scritti di Del Noce

L’ossessione dell’“omofobia” occulta l’effettiva negazione del dato antropologico fenomenico della natura sessuata. Ecco cosa ne pensava il grande filosofo.

Leggi tutto

Società

Transgender nello sport, il Cio cambia le regole

Il nuovo decalogo del Comitato Olimpico Internazionale diventerà legge non prima di marzo 2022.  Agli atleti non verrà più chiesto di sottoporsi a procedure mediche non necessarie per rientrare nei criteri di eleggibilità per la loro categoria e la loro disciplina

Leggi tutto

Storie

Svizzera: si dichiara donna e riscuote la pensione in anticipo

Il cittadino svizzero in questione ha cambiato sesso all’anagrafe, ottenendo così la pensione di vecchiaia con un anno di anticipo. Questo perché in Svizzera la pensione viene elargita per le donne a 64 anni, contro i 65 degli uomini.

Leggi tutto

Storie

Il PDF in prima fila sul caso Marano

“Masturbazione, orgasmo, preservativi e contraccezione, omosessualità e bisessualità, come si fa sesso o si resta incinta: sarebbero questi alcuni dei temi citati nel progetto di educazione all’affettività e alla sessualità dedicato ai bambini di quinta elementare della scuola primaria “Edmondo De Amicis” di Marano sul Panaro, in provincia di Modena

Leggi tutto

Società

Gender: studenti maschi costretti a vestirsi da ballerine

Studenti maschi, anche minorenni, costretti dalla prof-aguzzina a vestirsi da ballerine «nel nome della parità di genere», senza potersi rifiutare: il centrodestra avrà anche vinto le elezioni ma l’istruzione pubblica rimane saldamente militarizzata dalla fogna ideologica progressista, declinata sulla cosiddetta «riduzione delle disuguaglianze» e sulla «parità di genere». I due capisaldi intorno ai quali i docenti costruiscono la loro piccola quotidianità militante a base di soprusi, imposizioni, lavaggi del cervello sulla pelle degli studenti.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano