Politica

di la redazione

La lezione di Cacciari a Conte e Letta

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Alla fine l’Italia continuerà a inviare armi all’Ucraina e non si è aperta nessuna crisi di governo, ma secondo Massimo Cacciari non c’è nulla di cui stupirsi. Per quanto il governo Draghi ne esca malconcio, con anche la fuoriuscita di Luigi Di Maio dal Movimento 5Stelle, era chiaro che nessun partito avrebbe staccato la spina all’esecutivo.

Intervistato da La Stampa, l’ex sindaco di Venezia non le manda a dire ai leader politici del centrosinistra, come Giuseppe Conte ed Enrico Letta. Le polemiche degli ultimi giorni? “Tutta manfrina”, secondo il filosofo. “Una polemica fasulla. Il tentativo di darsi un’identità nell’attesa di prossime prove”.

Restando in campo grillino, secondo Cacciari la fine politica del Movimento è ormai stata decretata. “Era ora”, ammette, senza mezzi termini. La polemica sulle armi era, del resto, fine a se stessa perché “l’Europa ha deciso di sostenere l’Ucraina anche con l’invio delle armi, dunque c’è poco da fare. L’Italia non può togliersi di dosso questa corresponsabilità, ci mancherebbe altro”.

Intanto il Movimento si frattura. “Viene mal di pancia a parlare di valori. Niente più che una guerra intestina”, è il commento di Cacciari. A suo dire, Di Maio ha fatto la scissione proprio per restare all’interno dell’esecutivo.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

23/06/2022
2711/2022
San Virgilio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

Giuseppe Noia ginecologo contro l’aborto

Giuseppe Noia nasce a Terranova da Sibari il 14 Gennaio 1951.
Nel 1975 si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
Nel 1980 consegue la specializzazione in Ginecologia e Ostetricia e nel 1988 quella in Urologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
E’ docente di Medicina dell’Età Prenatale presso la facoltà di Medicina e Chirurgia, Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia, Scuola di Specializzazione in Genetica e diploma di laurea di Ostetricia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. E’ docente dei corsi di Perfezionamento e dei Master in Bioetica presso il Pontificio Consiglio per gli studi sulla famiglia Istituto Giovanni Paolo II.
E’ Presidente dell’Associazione Italiana Ginecologi Ostetrici Cattolici (AIGOC).

Leggi tutto

Politica

Afghanistan: mandato all’Onu per la crisi umanitaria

Soddisfacente e fruttuoso”. Così il Premier italiano, Mario Draghi, ha riassunto l’incontro straordinario del G20 riguardo l’emergenza in Afghanistan svolto questo pomeriggio. Un incontro che ha portato a diversi risultati, di cui il più rilevante è stato che il G20 ha dato “mandato all’Onu di agire e rispondere alla gravissima crisi umanitaria” in atto nel Paese.

Leggi tutto

Società

Ancora attacchi alle chiese in Niger

In Niger aumentano le minacce verso le comunità cristiane nell’indifferenza generale della comunità internazionale

Leggi tutto

Società

Rallenta la campagna vaccinale

Questa settimana, secondo gli ultimi dati del Governo, si sono registrati poco meno di 2 milioni di somministrazioni in più rispetto ai sette giorni precedenti. Molte meno di quelle segnalate nelle 3 settimane precedenti.

Leggi tutto

Politica

L’Alternativa per l’Italia del futuro c’è!

Iniziano a scuotersi le poltrone sotto le gambe dei nostri politici. Ed ecco che persone dal calibro di Maurizio Gasparri (fedelissimo di Berlusconi), in diretta TV prende in giro famiglie e imprese che non arrivano a fine mese.

Leggi tutto

Politica

La Ronzulli non ci sta: “I medici No vax non dovrebbero lavorare”

Ora che il governo è fatto e la partita dei sottosegretari è chiusa, Licia Ronzulli - la pietra dello scandalo della lite Meloni - Berlusconi, non nasconde la delusione

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano