Politica

di Giuseppe Udinov

USA - La Casa Bianca incoraggia minorenni ad abortire

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Non è un mistero che l’amministrazione Biden sia fortemente pro-aborto e quindi c’era da aspettarsi che avrebbe fatto di tutto per limitare gli effetti della storica sentenza della Corte Suprema. La Casa Bianca ha infatti subito promosso un sito web che tra le altre cose spiega alle ragazze che hanno meno di 15 anni come abortire all’insaputa o senza il consenso dei genitori.

Il 25 giugno, il giorno dopo che la Corte Suprema ha ribaltato Roe vs. Wade, la Casa Bianca ha pubblicizzato un volantino online sui servizi per la salute contenente un collegamento ad “AbortionFinder.org”, una rete che collega le donne che desiderano abortire alle strutture locali che li eseguono e che fornisce informazioni sulla legalità dell’aborto nei vari stati.

Il sito Web dispone di un motore di ricerca per trovare medici abortisti in base alla posizione e all’età della donna, con un’opzione anche per le ragazze che hanno meno di 15 anni.

AbortionFinder.org include anche un collegamento alla linea di assistenza “If/When/How Judicial Bypass (JB”), progettata per aiutare i minori a bypassare i loro genitori o tutori per ottenere un aborto. Questo sistema di bypass giudiziario permette alle ragazze minorenni di uccidere i loro figli nell’utero e di sottoporre i loro corpi al trauma dell’aborto senza protezione familiare.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

04/07/2022
0204/2023
San Francesco da Paola

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

La Francia in piazza per la vita

La mancanza di un progetto genitoriale espone il feto alla concreta possibilità dello scarto. Essendo stata negata la sua esistenza, l’essere soltanto «nella carne» è destinato ad essere patologizzato e assimilato a un tumore. Si scava così un abisso incolmabile tra il feto come accidente, considerato come qualcosa di contingente nel corpo della donna, e il feto «umanizzato» dalla parola della madre. Il problema è che, scrive Boltanski, «gli esseri nella carne non possono essere distinti dagli esseri per la parola». Se «ciò che costituisce un essere umano non è il feto, iscritto nel corpo, ma la sua adozione simbolica», «questa adozione suppone la possibilità di una discriminazione tra embrioni per nulla distinguibili».

Leggi tutto

Politica

Il Reddito di maternità è contro l’aborto

È stato pubblicato il report ufficiale Istat sull’applicazione della legge 194, rilanciato in un documento a firma del ministro Grillo. Dell’aborto è ormai politicamente impossibile parlare, ma la proposta legislativa d’iniziativa popolare del Popolo della Famiglia – l’istituzione del Reddito di maternità – potrebbe avere un effetto realmente disincentivamente rispetto al ricorso all’aborto.

Leggi tutto

Società

India: Mumbai aborto ‘terapeutico’ per condizione sociale

Con un verdetto controverso i giudici hanno autorizzato l’interruzione di gravidanza alla 26ma settimana per una diciottenne non sposata il cui feto è sano e non presenta rischi fisici per la salute fisica della donna.

Leggi tutto

Società

L’Ecuador si divide sull’aborto

Manifestanti a favore e contro l’aborto si sono riuniti fuori dal parlamento in Ecuador.

Leggi tutto

Politica

Ucraina e problemi sotterranei

Viviamo in un’epoca di nuovi dominatori, finanza e big tech. Molte cose sembrano avvenire favorendo lo sviluppo del virtuale, ponendo le stesse compagini statali in forte soggezione a causa dell’imperversare del pensiero unico. Le nazioni rischiano di divenire semplici espressioni di queste dinamiche superiori.

Leggi tutto

Storie

L’UNICA POSSIBILTA’ LOGICA : Francesco

La situazione mondiale diventa sempre più tragica mentre i nostri leader se la giocano come a Risiko

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano