Storie

di Nathan Algren

India - Cattolici contro la profanazione della collina del Calvario

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

I cristiani dell’arcidiocesi di Raipur, nello Stato centrale del Chhattisgarh, hanno organizzato una protesta silenziosa per denunciare la mancata azione della polizia contro i vandali che hanno profanato la collina del Calvario, nota meta di pellegrinaggio per i cattolici indiani.

La mattina del 3 luglio i parrocchiani hanno scoperto che solo tre delle 14 statue che compongono la via Crucis lungo la via per salire alla cima del monte erano state risparmiate dai vandali.

“Ho provato un profondo dolore a vedere danneggiate le statue di Gesù e Maria”, ha detto ad AsiaNews p. Kishore Ekka, parroco di Dongargarh. “Ho pianto alla vista del mio Signore massacrato, non riuscivo a parlare per il dolore”.

“Le statue sono rimaste intatte fino alle 4 di notte del 2 luglio”, ha aggiunto il sacerdote, ammettendo di non sapere altro sull’attacco.

“La popolazione ha partecipato con coraggio alla protesta insieme a molti religiosi camminando dalla chiesa di Dongargarh fino all’ufficio del Sub Divisional Magistrate, dove abbiamo presentato un memorandum”, ha aggiunto il parroco. Prima della manifestazione, tenutasi l’8 luglio, i fedeli hanno celebrato un’ora di adorazione.

La collina della Calvario è stata dichiarata centro di pellegrinaggio dall’arcidiocesi di Raipur nel 2001.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

12/07/2022
0110/2022
S. Teresa di Gesù bambino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Vaticano - Giugno dedicato all’apostolo Pietro

Nella Basilica di San Pietro dopo gli “itinerari mariani” dedicati alla Madonna nel mese di maggio, ecco che per tutto giugno si vivrà una nuova esperienza con quattro appuntamenti dedicati all’apostolo Pietro

Leggi tutto

Società

PAKISTAN - Diritti delle minoranze

Nasira Iqbal, giudice in pensione, ha dichiarato: “Sono passati otto anni dall’emanazione di quel pronunciamento e stiamo ancora aspettando la sua attuazione. È responsabilità del governo attuare gli ordini dei tribunali e affrontare gravi problemi che le minoranze incontrano in Pakistan. La sentenza sottolinea l’uguaglianza dei diritti per tutti i cittadini, indipendentemente dalla fede, pertanto il governo deve sviluppare programmi di studio inclusivi e tolleranti per tutti, come disposto dal tribunale”.

Leggi tutto

Storie

SRI LANKA - Urgono aiuti internazionali per il paese

Il Cardinale Ranjith: urgono aiuti internazionali per il paese, soprattutto nella sanità

Leggi tutto

Storie

I funerali di suor Luisa Dell’Orto

Nelle scorse ore la celebrazione funebre a Lomagna, in provincia di Lecco, per la Piccola Sorella del Vangelo di Charles de Foucauld uccisa il 25 giugno ad Haiti dove era missionaria. Nell’omelia, il vescovo Luigi Stucchi l’ha definita “povera con i poveri” e esempio di fedeltà al Vangelo nell’amore verso tutti.

Leggi tutto

Storie

Allarme malnutrizione ad Haiti

Una recrudescenza della violenza tra bande ha bloccato l’accesso ai servizi sanitari in alcune aree urbane di Haiti, lasciando che un bambino su 20 che vive a Cité Soleil - un comune di Port-au-Prince devastato dalla violenza - rischia di morire per malnutrizione acuta grave, ha avvertito oggi l’UNICEF.

Leggi tutto

Politica

CITTADINANZA E IMMIGRAZIONE

Nessun diritto sia negato ai bambini stranieri, da quello all’istruzione gratuita a quello alla sanità gratuita, sul suolo italiano. Ma una cittadinanza italiana regalata sarebbe una cittadinanza svalutata, per loro stessi. Se la vogliono, la chiedano e la otterranno a 18 anni.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano