Storie

di Nathan Algren

India - Cattolici contro la profanazione della collina del Calvario

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

I cristiani dell’arcidiocesi di Raipur, nello Stato centrale del Chhattisgarh, hanno organizzato una protesta silenziosa per denunciare la mancata azione della polizia contro i vandali che hanno profanato la collina del Calvario, nota meta di pellegrinaggio per i cattolici indiani.

La mattina del 3 luglio i parrocchiani hanno scoperto che solo tre delle 14 statue che compongono la via Crucis lungo la via per salire alla cima del monte erano state risparmiate dai vandali.

“Ho provato un profondo dolore a vedere danneggiate le statue di Gesù e Maria”, ha detto ad AsiaNews p. Kishore Ekka, parroco di Dongargarh. “Ho pianto alla vista del mio Signore massacrato, non riuscivo a parlare per il dolore”.

“Le statue sono rimaste intatte fino alle 4 di notte del 2 luglio”, ha aggiunto il sacerdote, ammettendo di non sapere altro sull’attacco.

“La popolazione ha partecipato con coraggio alla protesta insieme a molti religiosi camminando dalla chiesa di Dongargarh fino all’ufficio del Sub Divisional Magistrate, dove abbiamo presentato un memorandum”, ha aggiunto il parroco. Prima della manifestazione, tenutasi l’8 luglio, i fedeli hanno celebrato un’ora di adorazione.

La collina della Calvario è stata dichiarata centro di pellegrinaggio dall’arcidiocesi di Raipur nel 2001.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

12/07/2022
2202/2024
Cattedra di S. Pietro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Media

La presenza politica dei cattolici secondo Torriero

Dopo avere ascoltato, ascoltato e ancora ascoltato Fabio Torriero, sento confermati i pensieri nati in questi mesi di attività politica con il Popolo della Famiglia. Ciascuno di noi, come cattolico e come cittadino, ha il dovere di attivarsi nella polis, a favore della comunità, per il bene comune, secondo le proprie possibilità, i propri talenti, i propri impegni. Ma deve farlo. Non c’è più tempo. Il nostro disimpegno ha creato un vuoto che altri hanno riempito, attraverso l’imposizione di una nuova antropologia. Si può, si deve coniugare preghiera ed azione: la prima sia carburante per le nostre mani, le nostre gambe, la nostra mente. Ma, perché l’impegno dei cattolici in politica si traduca in attività proficue ed efficaci, non si può prescindere da una formazione strutturata, organizzata, che coinvolga tutto il Popolo della Famiglia. È importante comunicare bene agli altri - cattolici e non - perché siamo nati, in che direzione andiamo e quali sono le nostre battaglie.

Leggi tutto

Politica

Viale Mazzini: i vertici Rai sotto pressione

I baci gay, Luxuria “maestra” e Bertolucci senza censure in prima serata sono solo antipasti: il nuovo corso a guida gialloverde prepara per La Grande Storia documentari celebrativi dell’anniversario del primo Gay Pride. La presenza dei cattolici è così rarefatta da risultare ormai tecnicamente irrilevante (e non rilevabile). Non saranno le petizioni online a far cambiare le cose.

Leggi tutto

Storie

Arrestato per pedopornografia il direttore della Caritas di Benevento

Bimbi violentati. Migliaia di file dai contenuti definiti «raccapriccianti» dagli inquirenti, sono stati sequestrati dalla polizia postale nell’ambito dell’operazione “meet up” diretta dalla procura di Torino

Leggi tutto

Politica

PAKISTAN - Un treno speciale porta nel paese il messaggio di pace del Natale

È un momento di gioia essere qui con tutti voi, persone della comunità cristiana, alla stazione ferroviaria di Lahore, per inaugurare il ‘Christmas Peace Pray Train’

Leggi tutto

Chiesa

Etiopia - Felicità per il rilascio delle religiose

La liberazione arriva in un momento di possibile cambiamento di scenari nel grande Paese del Corno d’Africa, travolto da ormai 14 mesi da una terribile guerra iniziata nella regione del Tigray e tracimate in altre aree

Leggi tutto

Storie

Cina: scomparsi per malattia tre sacerdoti e una suora

Dall’inizio dell’anno, tre sacerdoti e una suora sono deceduti in Cina a causa di malattie

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano