Storie

di Nathan Algren

INDIA - I missionari Camilliani in soccorso delle vittime dei disastri

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“Lo stato di Assam è di nuovo sommerso e abbandonato: la situazione si presenta ogni anno e che colpisce tutta la popolazione. Anno dopo anno, assistiamo a una continua perdita di vite umane, danni alle coltivazioni e perdita di bestiame e fauna selvatica. Lo stato di Assam è spesso devastato dalla furia del potente fiume Brahmaputra e dei suoi affluenti che causano indicibili miserie umane e devastazioni di natura indescrivibile”. Sono le parole fratel Babu Madhu, missionario Camilliano (MI) che opera nella Camillian task force (CTF), parlando delle alluvioni che hanno gravemente colpito lo Stato dell’Assam, in India.

“Le recenti inondazioni - racconta fratel Madhu - sono state un duro colpo per il popolo e lo stato nel suo complesso: le piogge incessanti e le frane hanno creato scompiglio in tutto lo Stato. Secondo il rapporto dell’Assam State Disaster Management Authority (ASDMA), la popolazione colpita nelle ultime ore è aumentata a oltre 300mila da oltre 250mila. Molte persone si sono rifugiate in luoghi elevati, tra cui edifici scolastici e argini”. Il bilancio delle vittime delle inondazioni, fino ad oggi, supera i 200 morti”. “Ci siamo mobilitati immediatamente - ha spiegato fratel Madhu - per migliorare le condizioni di vita della povera gente nello Stato dell’Assam, in associazione con il St. John’s Medical College Hospital e la Guwahati Gana Sevana Society, abbiamo organizzato campi di soccorso medico nei distretti più colpiti dello Stato”.
Negli ultimi giorni sono state segnalate piogge molto intense nello stato dell’Assam e dell’Arunachal Pradesh. Il corso principale del fiume Brahmaputra e dei suoi affluenti, specie nei distretti di Dhubri, Goalpara, Jorhat e Sonitpur - presenta una condizione di forte criticità: “Molte nuove aree nei distretti nel Nord dell’Assam - riporta il missionario - sono state inondate a seguito delle forti piogge che hanno colpito l’Assam e l’Arunachal Pradesh. Nella città di Silchar, diverse zone della città sono ancora sommerse dall’acqua e la situazione è rimasta critica con carenza di cibo, acqua potabile e medicinali per le persone colpite. Molte persone - continua - sono state trasferite nei centri di soccorso in seguito al segnale di allerta emesso dal governo nella maggior parte dei distretti colpiti. I principali fiumi in piena hanno superato gli argini, inondato nuove aree e sfollato migliaia di gente dalla scorsa settimana, spazzando via centinaia di capanne e danneggiando edifici, strade, ponti e coltivazioni per un valore di migliaia di rupie”.
La Camillian Task Force persegue con tenacia il progetto di costruire una comunità resiliente, per sostenere e accompagnare le persone che sono state colpite o esposte a catastrofi naturali: “Un numero significativo di Camilliani - sottolinea fratel Madhu - tra laici, sacerdoti e religiosi a livello provinciale stanno organizzando l’attività di soccorso in sinergia con partner locali e internazionali impegnati in attività umanitarie e di sviluppo. Noi Camilliani - precisa - dobbiamo continuamente ricordare la radicalità del nostro quarto voto religioso, che scaturisce direttamente dall’intuizione carismatica di san Camillo e dalla perseveranza dei nostri predecessori, i martiri della carità: essere disposti a dare la vita, quando è necessario, per garantire il bene della persona malata. Questo - conclude - è lo spirito originale del quarto voto di san Camillo, che nella nostra Costituzione è espresso con la formula “anche con il rischio della vita”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

22/07/2022
2909/2022
Ss. Michele, Gabriele e Raffaele arcangeli

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Canada, arriva l’eutanasia per il cambiamento climatico

Breen è un attivista ambientale e un membro del gruppo eco-estremista Extinction Rebellion e insiste sul fatto che la sua domanda non è una trovata pubblicitaria. Anche se la sua richiesta per il momento è stata respinta perché uno dei medici valutatori non credeva che l’”eco-ansia” fosse una motivazione ammissibile.

Leggi tutto

Politica

TOP TEN SINDACI

Breve analisi del voto dopo il primo turno delle amministrative

Leggi tutto

Chiesa

Costa d’Avorio - I 40 anni della Diocesi di Grand-Bassam

Ha tagliato il traguardo dei 40 anni la Diocesi di Grand-Bassam (a est di Abidjan) e questo significativo anniversario è stato salutato con un anno di celebrazioni che si sono concluse in questo mese e hanno segnato per la locale comunità cattolica un punto di arrivo ma soprattutto di partenza.

Leggi tutto

Politica

USA. I Democratici vogliono legalizzare l’aborto fino alla nascita

Venerdì scorso i Democratici hanno infatti approvato alla Camera un disegno di legge radicalmente pro-aborto che costringerebbe gli stati a legalizzare l’uccisione dei bambini non ancora nati per praticamente qualsiasi motivo fino alla nascita, il tutto a spese dei contribuenti.

Leggi tutto

Storie

La libertà dei figli di Dio

Spesso l’ambiente che ci circonda giudica e spara sentenze senza conoscere la realtà. Ci si fa un’idea senza sapere e si etichettano le persone. Cadere nel moralismo e nel paternalistico è un attimo. Fortunatamente ci sono persone che ci parlano con delicatezza ed amore fraterno; il Signore le mette sulla nostra strada per aiutarci ma senza obbligarci o costringerci… Sono una specie di angeli custodi aggiunti. Inoltre possiamo sperimentare la libertà dei figli di Dio che ci permette di non avere paure di niente e nessuno, a patto, però, di rimanere in Cristo. In Lui siamo protetti dalla Sua Corazza indistruttibile. Nulla può ferirci ed ucciderci.

Leggi tutto

Storie

Imbrattata dai vandali la statua di padre Pio

L’ennesimo becero atto di vandalismo è stato compiuto su un simbolo religioso. In questo caso è toccato alla statua in bronzo di Padre Pio che si trova fuori città, nel parco della chiesa di Santa Croce, una zona periferica immersa nella campagna fra Recanati e Montefiore

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano