Politica

di Mario Adinolfi

Sempre e per sempre

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Alla fine, un filo rosso lega le battaglie di tutta una vita: nella mia, impedire la trasformazione della persona in cosa. Un processo avviato dopo il Sessantotto quando, lo racconto in Storia del terrorismo in Italia, nel 1972 decisero di uccidere Luigi Calabresi “perché era il simbolo dello Stato da abbattere”, senza considerare che fosse un papà di 33 anni con una moglie giovanissima e tre bambini. Ne uccisero centinaia e centinaia così fino all’attacco “al cuore dello Stato” con la strage di via Fani (97 colpi su 5 uomini considerati oggetti) e i colpi di mitraglietta al cuore di un padre, di un marito, di un nonno come Aldo Moro. Nel 1985 il mio primo volantino da giovane cattolico impegnato in politica: no all’aborto. Nel 1988 uno dei docenti dei corsi di formazione Dc, Roberto Ruffilli, anche lui ucciso a colpi di mitraglietta e così via fino a Marco Biagi, fino a Voglio la Mamma (ricordate le pagine contro la “reificazione dell’essere umano” nella pratica dell’utero in affitto?), fino alla riflessione di O Capiamo o Moriamo sul pericolo rappresentato dalla ferocia dall’Islam radicale che ha prodotto stragi terribili e attentati inumani come quello a Salman Rushdie. Tutte persone non considerate come tali dai loro carnefici e la stessa cosa avviene con l’aborto, con la mattanza dei disabili che costano troppo e vanno convinti che è bello ammazzarsi, con il green pass che poteva accendere o spegnere i nostri diritti riducendoci a un codice a barre. Sempre e per sempre, dalla stessa parte. Contro chi riduce la persona a cosa.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

20/08/2022
2711/2022
San Virgilio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Gli errori-orrori della Fedeli

Impareggiabile Valeria Fedeli! Anche lei è caduta nella più banale delle trappole per i parvenu culturali della politica: la finta laurea. Oscar Giannino docet! Credo si tratti di una questione psicologica. Una sorta di complesso di inferiorità che porta alcuni politici insicuri a fingersi dottori.

Leggi tutto

Politica

A Torino si lava il cervello alla P.A.

L’unica cosa sulla quale concordo con l’assessore ArciGay Giusta è il fatto che il tema del linguaggio non sia una questione di puntiglio. Per i motivi esattamente opposti ai suoi. Il linguaggio esprime sempre una struttura di valori e costumi che si porta dietro e più in generale potremmo dire davvero che veicola una visione antropologia precisa. Ogni lingua ha una storia, ogni lingua è espressione della cultura di un popolo. Ed è per questo motivo che oggi più che mai è necessario puntigliosamente tornare a ridare alla parole il loro originario e reale significato. Altrimenti si rischia solo di violentare non solo un linguaggio, ma evidentemente l’insieme dei valori e storie che esso (il linguaggio) si porta con sé e veicola. Un linguaggio che forzosamente livella le differenze non solo violenta l’uso delle parole, ma soprattutto appiattisce a ribasso la bellezza variegata della realtà.

Leggi tutto

Politica

Un ultimo sforzo

L’ultimo sforzo che dobbiamo produrre in vista delle elezioni amministrative del 10 giugno serve proprio a questo: dimostrare una ulteriore capacità di raccolta del consenso, che dia un segnale di crescita rispetto allo 0.7% ottenuto alle politiche del 4 marzo. Se tre mesi dopo dovessimo farci trovare in buona salute elettorale, aumentando significativamente la nostra percentuale di voti, sarebbe la conferma che tutto questo colossale lavoro compiuto a mani nude sta pagando e con ulteriore costanza otterremo in futuro risultati ancora migliori, soprattutto quando spunterà la inevitabile disillusione verso l’azione del governo a trazione grillina.

Leggi tutto

Politica

Zingaretti, il Pd e l’utero in affitto

“Fecondazione medicalmente assistita e gestazione per altri: la possibilità di un figlio nel 2019” è il titolo del convegno che si terrà a Roma il 19 giugno prossimo nella sede nazionale della CGIL. Ben due proposte di regolamentazione dell’utero in affitto saranno presentate dall’ufficio “Nuovi Diritti” del sindacato, “Certi diritti”, “Famiglie Arcobaleno” e “Articolo 29”. Zingaretti ambiguo.

Leggi tutto

Politica

Mario Adinolfi, il cavaliere nero

Su Reteluna è uscita una lunga intervista, per chi è proprio molto curioso di alcuni dettagli sulla vita vita presente e passata di Mario Adinolfi: “Ho imparato che conta solo ciò che dura. Quanto alla visibilità, non l’ho mai cercata: mica ci guadagni nulla se finisci cento volte su Dagospia”.

Leggi tutto

Società

La terza dose del vaccino Covid e la dose di vaccino antinfluenzale verranno somministrate insieme

Le due dosi di vaccini verranno somministrate nello stesso giorno. E’ l’ipotesi avanzata dal ministero della salute.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2022 La Croce Quotidiano