Storie

di Tommaso Ciccotti

Burkina Faso, libera suor Tennyson

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

È stata liberata suor Suellen Tennyson, religiosa cattolica statunitense di 83 anni che era stata rapita da un gruppo di uomini armati la notte tra il 4 ed il 5 dello scorso aprile in Burkina Faso. Ad annunciarlo è stato Teophile Nare, vescovo della diocesi di Kaya, nel nord-est del Paese. Attualmente la suora si trova in un luogo sicuro e in buona salute. Tennyson, missionaria delle Suore marianite della Santa Croce in Burkina Faso dal 2014, era stata prelevata nel cuore della notte nella sua casa di Yalgo, a circa cento chilometri a nord-est di Kara.

I rapitori non sono stati ancora identificati, ma nella regione operano diverse milizie alleate di Al-Qaeda e dello Stato islamico. Negli ultimi sette anni, il Paese dell’Africa occidentale, così come i vicini Mali e Niger, è stato teatro di numerose violenze legate a questi gruppi jihadisti affiliati ad Al-Qaeda e al gruppo dello Stato Islamico, che prendono in ostaggio stranieri in cambio di riscatti necessari a finanziare le operazioni. Violenze che hanno anche causato diverse migliaia di morti e quasi due milioni di sfollati.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

02/09/2022
1908/2023
San Giovanni Eudes

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Storie

Mali: nessuna notizia di padre Hans-Joachim Lohre

Non abbiamo al momento ulteriori notizie né contatti con i rapitori di p. Hans-Joachim Lohre” dicono all’Agenzia Fides fonti della Conferenza Episcopale del Mali in relazione al rapimento di p. Hans-Joachim Lohre, il “padre bianco” di nazionalità tedesca scomparso domenica 20 novembre

Leggi tutto

Storie

NIGERIA - Rilasciato sacerdote cattolico rapito lunedì

Ha riguadagnato la libertà un sacerdote cattolico rapito il 10 luglio in Nigeria. P. Joseph Azubuike, e altre tre persone erano stati rapiti da uomini armati sconosciuti a Isu, situato nell’area del governo locale di Onicha nello Stato di Ebonyi, nel sud-est della Nigeria.

Leggi tutto

Storie

Lahore, cristiano condannato a morte per blasfemia

Nel 2017 un cliente aveva denunciato Ashfaq Masih, gestore di un’attività di riparazione di bici e moto, per aver diffamato il profeta Maometto. I familiari dell’uomo parlano di accuse pretestuose per non pagare il lavoro effettuato

Leggi tutto

Chiesa

Mali: liberata suor Narvaez, rapita 4 anni fa

Gioia per il rilascio della religiosa, francescana colombiana, in Mali, dopo anni di prigionia, molti dei quali trascorsi assieme al missionario padre Gigi Maccalli. La suora è in buone condizioni fisiche ed è arrivata in Italia per incontrare Papa Francesco.

Leggi tutto

Storie

/CONGO RD - Arrestate due attiviste per la pace

Due attiviste per la ricerca della pace nel Sud Kivu, nell’est della Repubblica Democratica del Congo, sono state prelevate da un gruppo armato guidato da un ufficiale disertore dell’esercito congolese (FARDC).

Leggi tutto

Storie

PAKISTAN - Fare di più per tutelare la libertà religiosa

La condizione della libertà religiosa in Pakistan desta preoccupazione: assistiamo a dozzine di episodi di violenza della folla, all’uso improprio delle leggi sulla blasfemia, conversioni forzate e profanazione dei luoghi di culto

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano