Storie

di Nathan Algren

INDIA - Una antica chiesa cattolica devastata nello stato di Meghalaya

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Una delle chiese più antiche del distretto di Garo Hills, nello stato di Meghalaya, nel Nordest dell’India, è stata devastata da vandali. Come appreso dall’Agenzia Fides, in un attacco che ha lasciato scioccata la comunità del villaggio di Daram, dove l’edifici osi trova, le statue di Gesù, della Vergine Maria e di San Giuseppe, del Bambino Gesù sono state distrutte, il crocifisso posto nella parete della chiesa sopra l’altare è stato danneggiato e scardinato. Come comunica a Fides la Chiesa locale, l’incidente sarebbe avvenuto la notte del 22 agosto, ma è stato segnalato solo nei giorni successivi, con una denuncia alla Sovrintendenza di polizia. Il ritardo nella segnalazione è dovuto al fatto che i sacerdoti della chiesa non erano in loco, poiché stavano partecipando ad un congresso a Tura, comune nel distretto di West Garo Hills, e solo al loro rientro hanno constatato la violenza e la distruzione. Secondo la denuncia, i malfattori non hanno rubato oggetti di valore, ma hanno solo compiuto atti vandalici nella chiesa. Gli arredi della chiesa sono stati devastati e la comunità locale non si spiega il motivo o la radice di tale attacco di ignoti, che ferisce i sentimenti della comunità cattolica. Secondo le prime indagini potrebbe trattarsi dell’opera di un uomo mentalmente disturbato.

La Chiesa cattolica in India da tempo segnala il preoccupante aumento degli episodi di violenza a danno di edifici e fedeli. Nello stato di Meghalaya ci sono 2,6 milioni di abitanti, perlopiù di popolazioni tribali, tra i quali 950mila cattolici.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

02/09/2022
2801/2023
San Tommaso d'Aquino

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Karnataka: preghiera e digiuno contro la legge anti-conversione

La Costituzione della Repubblica dell’India, Stato federale, prevede la libertà di “professare, praticare e propagare” la religione, ma gli stati di Odisha, Uttar Pradesh, Arunachal Pradesh, Chhattisgarh, Gujarat, Jharkhand, Himachal Pradesh, Madhya Pradesh e Uttrakhand hanno promulgato leggi o regolamenti per scoraggiare o vietare le conversioni religiose. Il Karnataka è governato dal partito conservatore Bharatiya Janata, al cui interno membri e politici si dimostrano ostili alle comunità religiose minoritarie. Seguendo una ideologia diffusa nel BJP (la cosiddetta “Hindutva”), c’è chi vorrebbe trasformare l’India da Paese laico a Stato teocratico indù.

Leggi tutto

Storie

NIGERIA - Terzo sacerdote rapito a marzo in Nigeria

Don Leo Raphael Ozigi è il terzo sacerdote cattolico rapito nel mese di marzo in Nigeria.

Leggi tutto

Storie

India: in aumento gli attacchi contro i cristiani

Aumentano di giorno in giorno gli episodi di violenza, denuncia in una nota il Forum Cristiano Unito (UCF), organizzazione cristiana interconfessionale che si batte per i diritti umani della minoranza cristiana in India

Leggi tutto

Storie

Lettera ai professori e ad alcuni genitori

Ricorda qualcosa dell’acerba forza della “Lettera a una professoressa”, dei ragazzi di Barbiana, questo testo ricevuto in Redazione: una giovane intercettata poco e male dalla scuola italiana, nei suoi anni più fragili, si è ritrovata nel lavoro e nel r-accogliere il patrimonio di cultura e di fede trasmessole dai genitori. Oggi ha imparato alcune lezioni e ce le impartisce.

Leggi tutto

Storie

India e jihadisti

La Corte Suprema indiana discuterà sullo swami che chiama alle armi contro i musulmani. In due occasioni il religioso estremista indù Prabodhanand Giri aveva invitato i fedeli a dotarsi di un’arma per “ripulire” l’india dai jihadisti

Leggi tutto

Storie

In cucina alla ricerca della pace

FOOD&BOOK 2022: LA CENA DI GALA DELL’OTTAVA EDIZIONE SARÀ IN ONORE DELLE CHEF OLIA HERCULES (UCRAINA) E ALISSA TIMOSKINA (RUSSIA). A CUCINARE SARANNO LE CHEF ITALIANE SILVIA BARACCHI E FEDERICA CONTINANZA

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano