Storie

di Roberto Signori

CAMERUN - Liberati i 9 ostaggi catturati nell’assalto alla chiesa di Nchang

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

“Vogliamo ringraziare i Freedom Fighters of Ambazonia per averci rilasciato senza alcun pagamento di riscatto” afferma in un video, girato al momento della liberazione, uno dei 9 ostaggi che erano stati catturati lo scorso 16 settembre nell’assalto alla chiesa di Santa Maria, nel villaggio di Nchang, nella regione anglofona del sud-ovest del Camerun. La liberazione delle 9 persone detenute da più di un mese risale a sabato 22 ottobre.

Nel confermare la liberazione degli ostaggi, Mons. Aloysius Fondong Abangalo, Vescovo di Mamfe, ha ringraziato i fedeli per le preghiere offerte per chiedere la positiva conclusione della vicenda. “Colgo l’occasione, ancora una volta, per condannare l’atto di profanazione della chiesa, nei termini più forti, e per denunciare la necessità della valorizzazione della dignità umana. Sottrarre la libertà dei nostri fratelli e sorelle per ottenere denaro ad ogni costo, è disumano. Per chi fa dichiarazioni che alimentano tali azioni, suppongo sia tempo di ripensare al proprio approccio e garantire che la dignità della persona umana sia difesa in ogni modo possibile”.
Mons. Aloysius Fondong Abangalo fa riferimento alla profanazione della chiesa di Santa Maria avvenuta al momento dell’assalto. Parimenti significativo il riferimento al riscatto chiesto dai rapitori (vedi Fides 20/9/2022) che la Conferenza Episcopale Camerunese ha esplicitamente rifiutato di pagare “per non creare pericolosi precedenti” (vedi Fides 22/9/2022). Un riscatto che ufficialmente non sarebbe stato pagato. La stessa identità dei rapitori rimane incerta. Nel breve video del rilascio si fa riferimento ai Freedom Fighters of Ambazonia. Ambazonia è il nome che si è dato nel 2017 lo Stato separatista non riconosciuto che rivendica le 2 regioni anglofone del Camerun, quella nord-occidentale e quella sud-occidentale.
Nelle due regioni operano diversi gruppi separatisti ma nessuno sembra avere assunto la denominazion Freedom Fighters of Ambazonia. Potrebbe essere un nuovo gruppo che ha sfruttato la visibilità anche internazionale del rapimento dei 9 per presentarsi sulla scena oppure potrebbe essere semplicemente un gruppo criminale che si nasconde dietro una sigla politica per commettere sequestri a scopo d’estorsione. Si ricordi infine che in un conflitto tra forze regolari e irregolari non è infrequente l’uso di falsi gruppi di oppositori per cercare di screditare l’avversario.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

25/10/2022
0702/2023
San Riccardo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

La Chiesa tedesca per l’Africa

Campagna 2022 dei Cantori della Stella: “La salute dei bambini è costantemente minacciata”

Leggi tutto

Società

Nel nome del Padre

In quest’epoca di pazzi, in cui trionfano disgustosi falsi miti di progresso, continua imperterrito questo insensato attacco alla famiglia come Dio l’ha voluta e vengono avanti nuovi diritti che mascherano vecchie schiavitù

Leggi tutto

Chiesa

Meta - Bocche cucite sull’aborto

La questione è molto sentita negli Stati Uniti, ma Meta non vuole che se ne parli nei suoi uffici. Il che è strano, dato che in azienda è possibile parlare e dibattere rispettosamente di altre questioni sociali, come il movimento Black Lives Matter.

Leggi tutto

Storie

Cristiani perseguitati nel mondo

La persecuzione contro i cristiani non avviene solo nei loro Paesi, ma rischi di perpetuarsi anche tra coloro che si sono visti costretti ad abbandonare tutto per mettersi in salvo.

Leggi tutto

Chiesa

Messaggio del Papa ai partecipanti alla Conferenza europea dei giovani

In un messaggio ai partecipanti alla EU Youth Conference, Conferenza dei giovani dell’UE, che si apre oggi a Praga, Francesco li esorta ad essere generativi nelle idee e nell’amore, a scrutare nell’altro le sue ricchezze, a guardare alla Verità.

Leggi tutto

Storie

Il soffocare della vita

Quali sono le cause profonde dello svuotamento e del crollo generale che sempre più la società sta sperimentando?

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano