Politica

di Raffaele Dicembrino

Elezioni midterm ai repubblicani

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Commenti al voto in USA.

Il presidente Joe Biden sottolinea: “Abbiamo perso meno seggi alla Camera di qualsiasi presidente democratico nella sua prima elezione di midterm in almeno 40 anni. E abbiamo avuto le migliori midterm per i governatori dal 1986. Il popolo americano ha parlato”. Biden inoltre afferma di volersi candidare per le elezioni del 2024, ma al contempo fa notare di non avere fretta. Il presidente ha poi espresso l’intenzione, una volta rientrato dal summit G20 a Bali, di organizzare un incontro bipartisan sui temi economici del futuro. “Non posso garantire che saremo in grado di sbarazzarci dell’inflazione, ma penso che possiamo”, ha puntualizzato, affermando però che “tagli o cambiamenti fondamentali alla Social security o al Medicare non sono sul tavolo”.

Sul fronte repubblicano, da notare la riconferma a valanga di Ron De Santis a governatore della Florida che lancia il 44enne di origini avellinesi verso la corsa per la Casa Bianca. Ma Trump sfoggia ottimismo: “174 vittorie e 9 sconfitte, una grande serata. I media e i loro partner democratici stanno facendo il possibile per sminuirla. Grande lavoro da parte di alcuni fantastici candidati”. Alcuni esponenti repubblicani, però, si sono espressi con maggiore cautela, constatando che la grande “onda rossa” ( il colore simbolo del Partito repubblicano) prevista da alcuni sondaggi non si è materializzata.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

11/11/2022
2306/2024
San Giuseppe Cafasso

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

I Millennials lo fanno, si ma senza un perchè

Tanta “informazione” si perde alla fine nel bicchiere di progetti astrusi che non guardano alle domande dei ragazzi

Leggi tutto

Politica

Verdini butta la maschera: «Sono io il regista di tutto»

L’ex braccio destro di Berlusconi rivendica come proprio merito anche le unioni civili

Leggi tutto

Politica

DEF: provare a leggere i numeri

Nel 2050 l’Italia avrà perduto il 17% della popolazione. In un trentennio accadrà quanto non è accaduto nel trentennio che andò dal 1915 al 1945, quando l’Italia fu squassata da due violentissime guerre mondiali e perse meno del 10% della sua popolazione. L’emergenza demografica, che si annuncia sicurissima all’orizzonte, non è un tema di nicchia: è la questione centrale italiana oggi.

Leggi tutto

Società

Guardando “The Affair”

..... mentre guardavo The Affair in questi anni mi chiedevo se “un cambiamento del cambiamento” non fosse ormai alle porte. Avendo sperimentato io sulla mia pelle tutto quello che la serie televisiva raccontava ed avendone accertato l’estremo realismo nella descrizione psicologica del concatenarsi delle varie decisioni caotiche, mi sono davvero interrogato se dagli Stati Uniti non stia arrivando finalmente un vento opposto rispetto a quello libertario che da mezzo secolo ha devastato le nostre vite

Leggi tutto

Politica

Tutta la verità sul reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza continua ad essere punto di controversia tra i partiti al Governo ma anche tra i cittadini. Da un’analisi realizzata dall’Ufficio studi della Cgia, l’Associazione artigiani e piccole imprese, è emerso che ogni posto di lavoro “prodotto” con tale misura è costato allo Stato almeno 52mila euro. Oltre il doppio di quanto spende annualmente un imprenditore privato per un operaio a tempo indeterminato full time.

Leggi tutto

Politica

Adinolfi (Pdf): “ddl Zan non è priorità, emergenza non c’è”

Sono 1.300 giorni che mi batto contro l’approvazione della fascistissima legge Zan, ora anche Enrico Letta si accorge che va cambiata. In 1.300 giorni non si è verificato neanche un serio caso di omofobia in Italia. Ma che emergenza è? Arrenditi Zan anche nel Pd ti hanno mollato.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano