Chiesa

di Tommaso Ciccotti

Messa in suffragio di Benedetto XVI

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

La Diocesi di Roma si stringe nuovamente nella preghiera per Benedetto XVI, questa volta non allo scopo di accompagnarlo nell’ultimo tratto della sua esistenza terrena, ma per chiedere al Signore di accoglierlo in Paradiso, se già così non fosse. La comunità si riunirà nella Basilica di San Giovanni in Laterano per la celebrazione in suffragio, presieduta dal cardinale vicario, Angelo De Donatis, giovedì prossimo 12 gennaio, alle 19.

“La comunità diocesana non smette di pregare per il Papa emerito Benedetto XVI”, si legge nel comunicato diffuso dal Vicariato. Nel testo si precisa inoltre che “l’iniziativa è stata annunciata a sacerdoti, diaconi, religiose, religiosi e fedeli della diocesi lo scorso 5 gennaio, subito dopo il funerale del Papa emerito ricordando le parole pronunciate da Papa Francesco all’omelia il 5 gennaio scorso in Piazza San Pietro: “Confortati dallo Spirito e testimoni della comunione nella fede vissuta nella celebrazione esequiale (…), continuiamo ad affidare il nostro Papa emerito ‘alle mani del Padre: che queste mani di misericordia trovino la sua lampada accesa con l’olio del Vangelo, che egli ha sparso e testimoniato durante la sua vita’”.

A due giorni dall’annuncio dato da Francesco al termine dell’udienza generale di mercoledì 28 dicembre, e del suo invito alla preghiera per Benedetto XVI, il cardinale vicario aveva presieduto una celebrazione per esprimere l’affetto e il sostegno della Diocesi di Roma da lui amata e servita “con disinteressato amore”. Nell’omelia, De Donatis aveva invitato alla preghiera perchè Benedetto “conformato a Cristo anche nella sofferenza, possa essere tra noi come il suo Maestro e Signore, testimonianza di amore alla Chiesa sposa fino alla fine”. L’aveva ricordato come “collaboratore della verità e della gioia”. Rivestito di sentimenti di tenerezza, di bontà, di umiltà, di mansuetudine in profonda comunione con Papa Francesco - sottolineava ancora il cardinale vicario - il Papa emerito è segno del volto bello della Chiesa che riflette la luce del volto di Cristo”.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

10/01/2023
2506/2024
San Massimo di Torino, vescovo

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Papa Francesco riceve il Corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede

È denso di appelli, esortazioni, suppliche e citazioni (a cominciare dalla “guerra inutile strage” di Benedetto XV), il discorso di Francesco ai 184 ambasciatori accreditati presso la Santa Sede, quanto dense sono le nubi che oscurano lo scenario geopolitico mondiale. Con i diplomatici, riuniti oggi, 8 gennaio, nell’Aula delle Benedizioni per i tradizionali auguri di inizio anno, Francesco condivide il dolore per l’Ucraina, dove la guerra va “incancrenendosi”, l’inquietudine per i drammi nel Caucaso Meridionale e in varie regioni dell’Africa, la preoccupazione per la crisi in Nicaragua che investe in particolare la Chiesa cattolica. E condivide lo shock per il conflitto deflagrato in Medio Oriente, dopo le brutalità di Hamas in Israele e la risposta militare nella Striscia di Gaza.

Leggi tutto

Chiesa

Papa e nuovi Santi

Papa Francesco ha autorizzato la promulgazione dei Decreti del Dicastero delle Cause dei Santi che riconoscono un miracolo attribuito all’intercessione della beata Maria Leonia Paradis, canadese, fondatrice dell’Istituto delle Piccole Suore della Santa Famiglia, l’assassinio in odium fidei di don Michał Rapacz, che sarà proclamato beato, e le virtù eroiche di due religiosi cappuccini, di un presbitero spagnolo e di una suora che ha offerto la sua preghiera per l’unità dei cristiani

Leggi tutto

Chiesa

PAPA FRANCESCO - UDIENZA GENERALE - LA PAZIENZA DELLA FEDE

PAPA - E’ l’accidia il vizio su cui il Papa invita a riflettere all’udienza generale in Aula Paolo VI. “Una tentazione molto pericolosa” che incute quasi “un desiderio di morte”. Quando assale va contrastata con “una misura di impegno più piccola”, ma con perseveranza “appoggiandoci a Gesù”.

Leggi tutto

Chiesa

PAPA FRANCESCO L’8 MARZO CONFESSERA’ ALCUNI FEDELI

PAPA - Undicesima edizione dell’iniziativa quaresimale voluta da Francesco “24 Ore per il Signore”, quest’anno inserita nell’Anno della Preghiera. Tema scelto è “Camminare in una vita nuova”. Il Pontefice presiederà la celebrazione, durante la quale sarà possibile per i fedeli ricevere il sacramento della riconciliazione.

Leggi tutto

Chiesa

Una enciclica “francescana” da non leggere su Repubblica

“Laudato si” di Papa Francesco è un testo complesso, davvero superficiale la lettura che ne offre Vito Mancuso sulle pagine del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari

Leggi tutto

Società

Il primo diritto è quello a NON emigrare

La Commissione Episcopale per le Migrazioni (organo della Cei) ha emanato un documento che prende posizione sui migranti.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano