Storie

di Giuseppe Udinov

Haiti, liberato il sacerdote rapito

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

È stato liberato mercoledì scorso ad Haiti padre Jean-Yves Medidor, sacerdote dei Chierici di San Viatore e parroco di Christ-Roi le Meilleur di Port-au-Prince. Era stato sequestrato da uomini incappucciati che lo avevano caricato su una vettura il 10 marzo a Croix des Bouqets, sobborgo della capitale mentre stava celebrando un funerale. Quell’area è sotto controllo del gruppo armato “400 Mawzoo”, attivo nei rapimenti.

A dare notizia della liberazione, riferisce l’Agenzia Fides, sono stati padre Nestor Fils Aime, superiore provinciale del Canada, e padre Dudley Pierre superiore dei viatoriani ad Haiti. “Abbiamo saputo che il nostro fratello ha riacquistato la sua libertà”, hanno detto, ringraziando “tutti coloro che ci hanno accompagnato e sostenuto con la preghiera durante questi dodici giorni infernali”. “Continueremo a pregare per tutti coloro che sono tenuti in ostaggio e attendono il giorno del rilascio”, hanno aggiunto, augurando un buon ritorno a casa padre Jean-Yves: “Possa il Signore rafforzarlo e aiutarlo a voltare questa pagina dolorosa.”

Ad Haiti gli scontri tra bande stanno diventando sempre più violenti e frequenti, ha denunciato l’Onu martedì scorso. Dall’inizio dell’anno, e fino al 15 marzo sono state uccise 531 persone, 300 i feriti e 277 i rapimenti. In questo contesto, i quaranta viatoriani presenti oggi ad Haiti grazie a una missione istituita dai confratelli canadesi nel 1965, lavorano principalmente nel campo dell’istruzione, gestiscono otto scuole e amministrano due parrocchie nell’arcidiocesi di Port-au-Prince.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

27/03/2023
1808/2023
Santa Elena

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Società

News sulla Violenza Ostetrica: parla la Relatrice Speciale delle Nazioni Unite (parte prima)

Il motivo principale presupposto dei maltrattamenti è la diseducazione dilagante generale. Se ognuno di noi si recasse in diversi reparti di diversi nosocomi pubblici - e anche privati - di modo tale da poter osservare, come potrebbe fare una mosca, il trattamento che viene riservato a ogni singolo paziente durante le ore del giorno e della notte e in diverse circostanze, non rimarrebbe stupito nel constatare che in ogni turno, composto da diversi operatori sanitari (medici, infermieri, ostetriche, ausiliari) vi è chi possiede tatto - e quindi comunica in una certa maniera sia coi colleghi e i sottoposti, sia coi pazienti - e chi pare proprio mostri una condotta sbagliata - con colleghi, sottoposti e/o pazienti

Leggi tutto

Chiesa

Il Buon Pastore, ispirazione del clero cristiano

Leggi tutto

Storie

PARAGUAY - I Vescovi: L’indipendenza della Patria sarà completa con l’unità

L’indipendenza della Patria non sarà completa né sarà possibile, senza l’amore tra fratelli paraguaiani simile all’esempio di Gesù”

Leggi tutto

Storie

PAKISTAN - Libertà su cauzione concessa a un cristiano

“Concedere la cauzione a Stephen Maish, un malato di mente accusato di blasfemia è una mossa positiva: non si può addebitare a una persona mentalmente instabile nessuna accusa, perché la persona non ha la piena coscienza di quello che sta facendo

Leggi tutto

Storie

Nigeria - Arresti per la strage di Pentecoste

Non ci fermeremo finché non arriveremo in fondo all’indagine su questo crimine e vi assicuro che gli autori e i loro sponsor saranno catturati”, ha detto Adetunji Adeleye, comandante della Ondo State Security Network Agency, nota come “Amotekun Corps”, la polizia dello Stato di Ondo, nel sud-ovest della Nigeria, nell’annunciare l’arresto di alcuni sospetti in relazione al massacro di domenica 5 giugno, nella chiesa cattolica di San Francesco Saverio ad Owo

Leggi tutto

Società

Il pensiero unico fa a meno della realtà

Davvero singolare la cultura attuale che genera spegnimento, disinteresse, ignoranza.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2023 La Croce Quotidiano