Società

di Tommaso Ciccotti

Maestra recita il Padre Nostro con i bambini, la scuola la sospende

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Una maestra della scuola primaria è stata sospesa dal servizio e ha subito anche una riduzione dello stipendio. La sua colpa? Aver recitato insieme ai bambini due preghiere, il Padre Nostro e l’Ave Maria, dopo aver fatto realizzare loro un piccolo rosario a forma di braccialetto

Marisa Francescangeli, che insegna nella primaria di San Vero Milis (Oristano) non credeva che il gesto potesse offendere qualcuno: «Tutto mi sarei aspettata ma non un provvedimento simile. Mi mancano i miei bambini, mi manca il mio lavoro. Non ho fatto nulla di male», ha detto l’insegnante all’Unione Sarda.

I fatti risalgono allo scorso 22 dicembre, quando la maestra Marisa si è trovata a fare un’ora di sostituzione e - essendo in prossimità del Natale - ha pensato di impiegarla facendo creare un braccialetto-rosario con delle perline ai bambini e poi recitare le due preghiere come augurio di buone feste: «Per me normalità, non mi sembrava di avere fatto nulla di grave. In tutte le mie classi non c’è un bambino che non presenzi durante l’ora di religione». Invece due mamme hanno trovato il gesto inopportuno e se ne sono lamentate con il dirigente scolastico. Ne è seguito un incontro in cui la maestra si è scusata, ma non è bastato: il 2 marzo le è stata notificata una sospensione dal servizio da parte del dirigente Alessandro Cortese e dell’Ufficio scolastico provinciale della durata di 20 giorni, oltre a una diminuzione dello stipendio.

La maestra, che si è rivolta a un legale, potrà tornare a scuola solo dal 16 aprile. Intanto ha chiesto l’accesso agli atti per capire di cosa fosse stata accusata: «Mi hanno contestato di aver fatto pregare i bambini, di aver realizzato un rosario ma anche di averli terrorizzati quando, prima di Natale, avevo spiegato la pericolosità del fumo, dopo varie domande da parte dei piccoli». E se il dirigente scolastico non ha voluto commentare l’accaduto, sono tante le mamme che hanno dimostrato la loro solidarietà alla maestra Marisa, e si augurano che torni presto tra i banchi.

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

07/04/2023
2102/2024
Sant'Eleuterio

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Che cosa si perde sguarnendo l’IRC

La “Buona scuola” impone agli istituti di offrire ricchi potenziamenti agli allievi. Tagliando fuori chi fa l’ora di religione

Leggi tutto

Società

Sul filo del rasoio

Una riflessione sui momenti di debolezza e sconforto che tutti noi abbiamo. Arriva il momento in cui vediamo tutto nero e veniamo sopraffatti dal dolore. Arriviamo a un punto in cui non abbiamo più margini di manovra per affrontare le difficoltà e le traversie che incontriamo nel nostro percorso. Lì accadde qualcosa che ribalta tutto, accettiamo la nostra debolezza; le difese si abbassano e possiamo far esplodere le nostre emozioni. Da lì, come liberati da un macigno che ci faceva affondare, possiamo ripartire con un nuovo Spirito. Siamo di nuovo pronti ad affrontare la vita e riprendere a vivere, consapevoli che corriamo sul filo del rasoio; però sappiamo che non siamo mai soli.

Leggi tutto

Chiesa

La Chiesa tedesca per l’Africa

Campagna 2022 dei Cantori della Stella: “La salute dei bambini è costantemente minacciata”

Leggi tutto

Chiesa

Appello dei Vescovi: Il Perù necessita di stabilità

Il 6 giugno 2021 Pedro Castillo, leader di estrema sinistra, ha vinto il ballottaggio per la Presidenza della Repubblica superando di pochi voti la sua avversaria Keiko Fujimori, candidata della destra tradizionale, figlia dell’ex Presidente e dittatore del Perù. La spaccatura ha portato all’instabilità e all’ingovernabilità del paese, con accuse di incapacità al Presidente Castillo, che ha cambiato quattro volte i membri del suo gabinetto. In questo periodo i Vescovi hanno più volte sottolineato la necessità di superare la situazione di crisi che investe il paese in diversi campi, invitando a unirsi per il bene comune

Leggi tutto

Storie

Pakistan: insegnante accusata “in sogno” di blasfemia

Delitto in una madrassa della città di Dera Ismail Khan. Tre donne hanno sgozzato un’altra giovane docente per un comando “ricevuto in sogno dal Profeta”

Leggi tutto

Storie

World Taekwondo in Vaticano

Athletica Vaticana è membro ufficiale della Federazione Mondiale. Oggi l’incontro del presidente, il coreano Chungwon Choue, con il vescovo Paul Tighe, segretario del Pontificio Consiglio della Cultura

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano