Chiesa

di Tommaso Ciccotti

Arte e Fede nei musei vaticani

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Dieci come i grani di ogni mistero della corona del Rosario. Sono le tappe in cui si articola il percorso spirituale, culturale e naturalistico dedicato alla Vergine Maria nel mese di maggio, ogni mercoledì e sabato, dai Musei Vaticani all’interno dei Giardini Vaticani.

L’itinerario è molto più che un semplice tour culturale e naturalistico alla scoperta delle immagini mariane che costellano i giardini del Papa: è un pellegrinaggio, un’esperienza spirituale e contemplativa favorita dal silenzio, dalla bellezza delle opere artistiche dedicate alla Madonna e delle meraviglie botaniche che caratterizzano lo spazio verde, vera e propria oasi di pace, che occupa circa la metà dell’estensione dell’intero Stato Vaticano.

Tra ulivi secolari, cedri, pini, cipressi, accompagnati dal profumo dei fiori e dai canti degli uccelli che popolano i Giardini Vaticani, in questa stagione scorrono in rassegna bellissime immagini mariane: la statua della Madonna della Guardia donata dai genovesi a Benedetto XV a ricordo dell’apparizione al contadino Benedetto Pareto o la scultura della Vergine di Fatima, memoria delle apparizioni ai tre pastorelli portoghesi nel 1917 e dei fenomeni che le accompagnarono (come il miracolo del sole), ma anche dell’attentato subito da san Giovanni Paolo II il 13 maggio 1981. Dolcissimo e materno è lo sguardo della Madonna del Sacro Cuore donata nel 2006 dal vescovo di Ventimiglia a Benedetto XVI a ricordo della miracolosa statua che a Taggia nel 1855 mosse gli occhi e acquisì le sembianze di una persona viva. Si giunge poi al monumento dedicato alla Madonna di Guadalupe che coglie l’attimo nel quale Juan Diego aprì il mantello, mostrando al vescovo Juan de Zumárraga i fiori sbocciati fuori stagione sul luogo in cui sorse poi il santuario. Particolarmente coinvolgente la tappa al cospetto della riproduzione della Grotta di Nostra Signora di Lourdes che, oggi come ai tempi di Leone XIII, consente di pregare in Vaticano l’Immacolata apparsa in Francia nel 1858 a Bernadette Soubirous. In questo luogo si trova l’altare che originariamente era custodito presso il celebre santuario mariano e che poi fu donato a san Giovanni XXIII.L’itinerario conduce poi idealmente in America Latina con le dieci immagini mariane venerate ed eseguite a mosaico da vari artisti o con la Vergine di Lujan, patrona dell’Argentina e particolarmente cara a Francesco. “Quest’opera – precisa suor Emanuela Edwards – è stata realizzata da Alejandro Marmo che, per volontà del Papa, ha utilizzato materiale di scarto per ricordarci che davanti a Dio nulla viene mai buttato via ma sempre tutti siamo recuperati dalla sua misericordia”. Il calendario di Maggio con Maria offre al pellegrino–turista la possibilità di partecipare a questa esperienza, oltre al sabato, il mercoledì, giorno della catechesi del Papa in Piazza San Pietro: “una volta terminata l’udienza si potrà approfittare di questo meraviglioso itinerario spirituale”. Le visite prenotabili sul sito dei Musei Vaticani sono aperte a tutti, anche alle famiglie con bambini o a persone con disabilità sensoriale, motorie e intellettive. Queste ultime potranno usufruire della prenotazione dedicata all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

02/05/2023
2202/2024
Cattedra di S. Pietro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Chiesa

Gli ideali cattolici

Sta per essere pubblicato, contemporaneamente in forma cartacea e in un sito online, un saggio di carattere teologico che non riguarda soltanto gli specialisti in materia. Sebbene, infatti, il testo, non eccessivamente lungo, sia in qualche modo il risultato di decenni di studi e di esperienze, la sollecitazione definitiva che mi ha spinto a scriverlo è derivata dalla considerazione di scottanti problemi di attualità, problemi che si potrebbero riassumere in uno solo: la disgregazione dei cattolici sia nell’ambito culturale, sia nell’ambito politico - e ci si potrebbe chiedere se la disgregazione politica non sia in larga misura una conseguenza della disgregazione culturale.

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: “No all’ideologia nella Chiesa”

Durante la Messa celebrata a Santa Marta, il Papa ha esortato a non concepire la fede con condizione. Le due figure della Chiesa, oggi: la Chiesa di quegli ideologi che si accovacciano nelle proprie ideologie, lì, e la Chiesa che fa vedere il Signore che si avvicina a tutte le realtà, che non ha schifo

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco: libertà e diversità fanno paura

È un clima cordiale e familiare a caratterizzare gli incontri di Papa Francesco con i gesuiti durante i suoi viaggi apostolici. Così è stato anche in Slovacchia quando il 12 settembre, nella Nunziatura apostolica di Bratislava, si è ritagliato circa un’ora e mezza con i confratelli del Paese visitato. Questo l’incontro di cui La Civiltà Cattolica riporta la conversazione

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco affida alla Madonna il suo viaggio a Cipro e in Grecia

Alla vigilia del pellegrinaggio dal 2 al 6 dicembre, Papa Francesco si è recato nella Basilica di Santa Maria Maggiore per pregare davanti all’icona della Salus Populi Romani

Leggi tutto

Chiesa

Corea - La Chiesa accoglie 23 nuovi sacerdoti a Seoul

Le nuove ordinazioni confermano la straordinaria “primavera vocazionale” che sta vivendo la Chiesa della Corea del Sud. A gennaio 2022, coni i nuovi preti, l’arcidiocesi di Seoul conta 966 sacerdoti .

Leggi tutto

Chiesa

Papa Francesco consacrerà Russia e Ucraina al Cuore Immacolato di Maria

L’atto avverrà il prossimo 25 Marzo durante la Celebrazione della Penitenza che Papa Francesco presiederà alle 17 nella Basilica di San Pietro.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano