Storie

di Nathan Algren

CINA - Nuove chiese consacrate nel segno dei missionari martiri

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

Le comunità cattoliche cinesi custodiscono la memoria grata dei missionari martiri che hanno offerto la vita per annunciare il Vangelo nelle loro terre. I cattolici cinesi di oggi continuano a seguire le loro orme nel confessare la fede in Cristo nel tempo presente, e esprimono la loro gratitudine anche dedicando a loro nuove chiese e ricordandoli nelle celebrazioni liturgiche.

Giovedì 9 novembre, a Jintang, nella diocesi di Ningbo (provincia di Zhejiang) è stata consacrata e inaugurata una nuova chiesa dedicata a San Jean-Gabriel Perboyre, il lazzarista francese nato a Montgesty il 6 gennaio 1802 e martirizzato a Wuchang l’11 settembre 1840.
La nuova chiesa, che custodisce le reliquie del Santo missionario e martire, occupa una superficie di quasi 8mila mq ed è stata costruita con una spesa equivalente a 1.778.433 euro. Durante la liturgia di consacrazione, presieduta dal Vescovo Francesco Saverio Jin Yangke, 8 catecumeni sono stati battezzati e 11 battezzati hanno ricevuto il sacramento della Santa Cresima. Il Vescovo Jin, nella sua omelia, riferendosi alla costruzione e alla inaugurazione del nuovo tempio ha invitato tutti a frequentare con letizia e spirito di partecipazione il nuovo tempio “per adorare Dio Padre” e per chiedere che il proprio cuore sia esso stesso trasformato in “dimora” del Signore.
Il 9 novembre anche a Shanghai il Vescovo Giuseppe Shen Bin ha inaugurato una nuova chiesa (vedi foto), che diverrà il punto di riferimento per l’opera pastorale nell’area meridionale della diocesi. Durante la liturgia di consacrazione della chiesa, dedicata alla Vergine Maria, il Vescovo Shen Bin ha fatto ripetuti riferimenti al 390° anniversario della morte di Paolo Xu Guangqi (Shanghai 24 aprile 1562 – Pechino 8, novembre 1633), il mandarino battezzato dal grande missionario gesuita Matteo Ricci.
Più di novanta sacerdoti hanno e più di duemila fedeli hanno partecipato alla concelebrazione presieduta del Vescovo Shen Bin. Durante la liturgia, 4 suore della Congregazione diocesana della Presentazione di Nostra Signora hanno rinnovato i voti davanti all’assemblea. Funzionari dell’autorità civile e accademici esperti di studi religiosi hanno assistito alla cerimonia. A conclusione della sua omelia, il Vescovo Shen ha chiesto a tutti “di usare, costruire e gestire questo bellissimo santuario con un cuore grato”

Abbonati agli albi cartacei de La Croce e all’archivio storico del quotidiano

14/11/2023
2202/2024
Cattedra di S. Pietro

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Articoli correlati

Politica

Nessuna pietà per i nemici della libertà

Il nazi-buonismo torna nelle parole arroganti del ministro delle famiglie (sic!), dell’infanzia e dei diritti delle donne Laurence Rossignol, appassionata sostenitrice della legge-bavaglio contro i siti pro vita.

Quarant’anni dopo la legge Veil, ha dichiarato il ministro, «dei gruppuscoli antiabortisti avanzano mascherati, dissimulati dietro a piattaforme all’apparenza neutra e obiettiva che imitano i siti istituzionali di informazione e cercano deliberatamente di ingannare le donne. O peggio ancora, talvolta sono diffuse da cellule d’ascolto animate da militanti “no choice” senza alcuna formazione intenzionati a colpevolizzare le donne e a scoraggiarle di ricorrere all’aborto». Rossignol ha poi aggiunto che «i militanti anti-IVG resteranno liberi di esprimere la propria ostilità all’aborto. A patto di dire con sincerità chi sono, cosa fanno e cosa vogliono». «La libertà di espressione», prosegue il ministro, «non si può confondere con la manipolazione degli spiriti».

Leggi tutto

Chiesa

Suor Serena: “nulla di quello che avevo chiesto è accaduto, eppure sono pienamente felice”

Ho deciso d’intervistare Suor Serena perché il suo sorriso è contagioso. No, non è uno scherzo. Lei ride. Ride alla vita. I suoi occhi scintillanti guardano il viso dei suoi giovani e raggiungono il loro cuore. Fu la mia bambina che, quando la vide, disse proprio: “Quella suora mi fa ridere il cuore!”, era fuor di dubbio che io avrei voluto sapere tutto, di lei. Questo è il racconto della sua vita, “impastata e stesa” da Dio.

Leggi tutto

Chiesa

Il miracolo di ogni vocazione

A volte si sente dire che il matrimonio ha una base naturale sulla quale si innesta la fede cristiana. Si può trattare talora di visioni variamente distorte e anche poco specificate. L’unione di coppia terrena può essere più facilmente soggetta alla precarietà dei rapporti umani. Certo si spera che nessuna legge sia mai a danno, per esempio, dei bambini.

Leggi tutto

Chiesa

Gli scritti giovannei chiave per il discernimento

Viviamo un drammatico bisogno di scoprire le vie di un più autentico discernimento a tutto campo.

Leggi tutto

Storie

Le motivazioni per cui dovremmo tutti vaccinarci

Gabriele Alfredo Amadei ci offre la sua personale esternazione sul perché dovremmo essere tutti convinti di iniettarci il potente “siero”.

Leggi tutto

EGITTO - Un tempo di “risveglio spirituale” in memoria dei Martiri copti di Libia

15 giorni di “risveglio spirituale” da vivere nella memoria grata verso coloro che sette anni fa morirono sussurrando il nome di Gesù, proprio mentre venivano sgozzati da empi manovali del terrore jihadista.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano