Politica

Bonus e Reddito di cittadinanza: congelati 8,6 miliardi e denunciati

La lotta all’evasione e alle frodi fiscali si adegua ai tempi. E nel bilancio delle sue attività la Guardia di finanza mette a segno - tra novembre 2021 e oggi - il sequestro di crediti d’imposta fittizi per ben 8,6 miliardi, legati principalmente a bonus e superbonus. In primis quello facciate (58 per cento delle irregolarità), seguito da Ecobonus ordinario (23), Sismabonus (8) e Superbonus (5 per cento). Quindi 8,6 miliardi sui circa 165 miliardi erogati, stando alle ultime stime.

Leggi tutto

Politica

I conservatori francesi si oppongono alla rielezione di von der Leyen

Si prevede che Ursula von der Leyen sarà eletta per acclamazione come candidato principale del PPE per le elezioni del Parlamento europeo durante un congresso di due giorni a Bucarest, che inizierà mercoledì. La nomina renderà la von der Leyen l’indiscussa favorita a presiedere la Commissione europea per altri cinque anni.

Leggi tutto

Politica

Nell’Ue servono leggi omogenee contro gli scafisti

Durante la riunione del Consiglio dei ministri della Giustizia dell’Ue oggi a Bruxelles, “si è discusso soprattutto dei reati dei trafficanti di persone”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, rispondendo ai cronisti a margine dell’incontro. “C’è stata una convergenza direi quasi unanime. L’opinione dominante è che non sia necessario, come elemento strutturale del reato, il vantaggio economico da parte delle organizzazioni criminali che portano queste persone, perché possono esserci vantaggi anche di altra natura”.

Leggi tutto

Politica

Non c’è spazio in università per l’ideologia della Di Cesare

Non facciamoci illusioni. Dalle università, dai licei e dalla gran parte delle aule dove si formano i nostri figli, i cattivi maestri non sono mai spariti. Forse sono numericamente meno di quando durante i sanguinari anni di Piombo, inneggiavano al comunismo dalla cattedra, ma sono altrettanto pericolosi. Donatella Di Cesare, docente di filosofia teoretica all’università “La Sapienza” di Roma, è una di questi. Dopo mesi a cannoneggiare contro Nato e Ucraina in tv, il colpo più violento l’ha affondato nel ricordo di Barbara Balzerani.

Leggi tutto

Politica

Soumahoro oltre l’assurdo

Soumahoro oltre l’assurdo: il suo discorso contro la “bianchizzazione del pensiero”

Leggi tutto

Politica

Inarrestabile Donald Trump

Nikki Haley ci ha provato a essere un’alternativa credibile a Donald Trump, almeno fino al Super Tuesday. Tuttavia, i risultati che incoronano l’ex presidente come candidato del Gop, costringono l’ex ambasciatrice Usa all’Onu a fare un passo indietro

Leggi tutto

Politica

Francia: l’aborto non può essere un diritto

Francia, la Pontificia Accademia per la Vita: l’aborto non può essere un diritto. L’organismo sostiene la posizione della Conferenza Episcopale francese in merito all’inserimento nella Costituzione francese della garanzia della libertà per le donne di ricorrere all’aborto

Leggi tutto

Politica

BALZERANI, DI CESARE, L’ALBUM DI FAMIGLIA

Conoscete Donatella Di Cesare, imperversa in tv come pacifista filopalestinese. Ieri è comparso un suo tweet: “La tua rivoluzione è stata anche la mia. Le vie diverse non cancellano le idee. Con malinconia un addio alla compagna Luna”. Luna è Barbara Balzerani deceduta ieri e chi ha letto il mio libro sulla Storia del terrorismo in Italia sa che è la brigatista rossa che il 16 marzo 2018 voleva celebrare “i fasti del quarantennale”.

Leggi tutto
2306/2024
San Giuseppe Cafasso

Voglio la
Mamma

Vai alla sezione

Politica

Vai alla sezione

Archivio

Politica

I GUAI DI UNA COMPLESSIVA ABIURA

Esce uno studio firmato Luca Diotallevi e edito da Rubettino intitolato La messa è sbiadita. Si tratta di uno studio sociologico sul progressivo diradamento della partecipazione alla messa domenicale, rito che sembra riguardare prevalentemente donne over 70 e destinato a breve a essere frequentato da un 10% scarso della popolazione italiana. Nel non lontanissimo 1993 i praticanti erano il 37.3%, nel 2009 il 23.7%. Regge lo zoccolo dei nati prima del 1955, per il resto è un disastro. Il 1993 è stato l’anno di scioglimento della Dc e ho sempre pensato che smettere di essere comunità politica avrebbe costituito una ferita che si sarebbe riverberata nella comunità religiosa.

Leggi tutto

Politica

L’Europa spende per la guerra ma non per la natalità

La denuncia arriva dal Forum delle associazioni familiari che chiede che il patto di stabilità consideri “come un investimento e non una spesa” i fondi per la natalità e la famiglia.

Leggi tutto

Politica

Polonia: via Grass e Wojtyla da scuola

Rischia di tagliare fuori i polacchi «dalla tradizione, dalla cultura, cioè tagliarli fuori dalla Polonia» la riforma del sistema scolastico immaginata dal neoeletto governo di coalizione di Donald Tusk. La critica arriva dall’ex ministro dell’istruzione del PiS, Przemysaw Czarnek, che si sta facendo portavoce di un disagio diffuso. Il riassetto educativo di Tusk prevede un massiccio snellimento dei programmi scolastici, ufficialmente per controbilanciare la narrazione sovranista del precedente governo di Mateusz Morawiecki, ma che nei fatti cassa con un tratto di penna interi «capitoli» della storia polacca. Una rimozione che elimina dalle guide didattiche standard eroi militari e persino il defunto papa polacco, San Giovanni Paolo II.

Leggi tutto

Politica

A Cagliari oltre 1/3 dei voti leghisti a Todde

A Cagliari «più di un terzo degli elettori leghisti hanno votato per Alessandra Todde». Questa la stima contenuta nell’analisi dell’istituto Cattaneo sui risultati delle ultime regionali in Sardegna. Lo studio definisce, invece, “marginale” a Sassari «la quota di elettori leghisti che hanno defezionato». Se a Cagliari si stima che sul 3,6% dei voti incassati dalla lista della Lega, l’1,5% sia andato a sostenere Todde presidente (e il 2,1% Paolo Truzzu), a Sassari la percentuale per Todde - sul 2,6% alla lista - scende allo 0,3%.

Leggi tutto

Politica

JK ROWLING E LA LOTTA NECESSARIA

I fatti: a Oxford il trans 26enne Scarlet Blake adesca l’ingegnere 30enne Martin Carreno, lo colpisce con una bottigliata e poi lo strangola per puro piacere, la corte stabilisce che è un delitto pianificato con la stessa crudeltà con cui il Blake aveva torturato, decapitato e poi letteralmente frullato il gatto dei vicini filmando il tutto. Condannato all’ergastolo pretende di scontarlo in un carcere femminile e i servizi giornalistici sulla vicenda si riferiscono a lui come una “donna” secondo le indicazioni del potente movimento Lgbt britannico. Il dibattito inglese diventa mondiale ora che la scrittrice JK Rowling, dopo l’ennesimo servizio di Sky News in cui ci si riferiva a Blake come una donna senza neanche accennare al fatto che fosse un trans, ha affermato: “Sono stufa di queste stronzate, questi non sono crimini commessi da una donna”.

Leggi tutto

Politica

ATTENTI A SALVINI ADESSO

Le elezioni sarde raccontano due limiti forti del centrodestra: quello di Giorgia Meloni a trovare luogotenenti decenti di cui fidarsi (si parla di “classe dirigente di Fratelli d’Italia”, ma nella triste politica odierna la selezione è di tizi di cui la leader si fidi, inadeguati e strambi in modo che nessuno possa mai farle ombra, Truzzu is the new Michetti); quello di Matteo Salvini che è diventato un Re Mida al contrario, in Sardegna è passato dal 12 delle regionali precedenti al 6 delle politiche 2022 al 3 e qualcosa di questa tornata. Anche Forza Italia passa dall’8 abbondante delle politiche al 6 stiracchiato di ieri, insomma per la maggioranza consegnare la regione Sardegna al centrosinistra è un segnale che non si può sottovalutare.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano