Tag selezionato

#paese

Storie

MYANMAR - Il Paese sull’orlo della disgregazione

La giunta militare al potere in Myanmar si trova ad affrontare attacchi su più fronti nelle zone di confine, mentre un’alleanza di gruppi ribelli di minoranze etniche si è saldata con i combattenti anti-giunta militare per cercare di conquistare il territorio nazionale. La cosiddetta “Operazione 1027”, lanciata il 27 ottobre dalla alleanza delle milizia etniche - con l’appoggio delle “Forze di Difesa Popolare”, formatesi all’indomani del colpo di stato del febbraio 2021 - ha portato attacchi coordinati contro postazioni militari nello Stato Shan (nel nord del paese, al confine con la Cina) e ha conquistato diverse città.

Leggi tutto

Storie

ZIMBABWE - I vescovi sul clima post elettorale

“L’atto di derubare le persone della loro voce è una forma di violenza che dovrebbe essere condannata da tutte le persone integre, da tutti i cittadini amorevoli e pacifici” affermano i vescovi dello Zimbabwe nella loro lettera pastorale per l’Avvento nella quale esprimono le loro valutazioni sulle elezioni presidenziali, politiche a amministrative del 23 agosto

Leggi tutto

Storie

GUINEA - Il Vescovo Balla: la giunta è appoggiata dal popolo

Stretta tra Mali, Sierra Leone e Oceano Atlantico, con la parte settentrionale che lambisce equamente un angolo di Guinea Bissau e uno di Senegal, la Guinea Conakry è un Paese dell’Africa occidentale che dalla sua indipendenza dalla Francia – ottobre 1958 - ha visto succedersi tre colpi di Stato: il primo nel 1984, un altro nel 2008, l’ultimo nel settembre del 2021. Quest’ultimo, incruento, si inserisce a pieno titolo in quella nuova ondata di golpe che ha caratterizzato vari Paesi dell’Africa, in particolare nell’area saheliana-occidentale, golpe avvenuti perlopiù senza spargimento di sangue e con un certo sostegno popolare. Il putsch guineano avviene dopo i due del Mali (agosto 2020 e maggio 2021) e quello del Ciad (aprile 2021)

Leggi tutto

Storie

CONGO RD - Mani invisibili alimentano il conflitto tra Teke e Yaka

Vi sono mani invisibili e sanguinarie, provenienti da Kinshasa” dietro al conflitto nella regione di Kwamouth, nell’ovest della Repubblica Democratica del Congo (RDC).

Leggi tutto

Politica

Migranti: Gb, ministro Interno, ‘Ruanda Paese sicuro’

Il Ruanda è un Paese sicuro per i migranti. Lo ha ribadito la ministra degli Interni britannica, Suella Braverman, durante un programma alla Bbc, nonostante siano state presentate le prove che 12 rifugiati congolesi sono stati uccisi dalla polizia nel 2018. “Non conosco il caso”, ha risposto la ministra. “E comunque - ha aggiunto - qui si parla di tre anni fa, oggi guardiamo al 2023 e oltre”.

Leggi tutto

Storie

BOLIVIA - L’educazione deve essere subordinata alla verità

La Conferenza Episcopale boliviana (CEB) è molto preoccupata per i contenuti dei “Nuovi Curriculum” scolastici in quanto ritengono che “compromettano seriamente i pochi scopi, risultati e sforzi compiuti dalle ultime due amministrazioni scolastiche”. Ritiene che questo curriculum “non dia priorità alla qualità educativa ed è stato definito unilateralmente, non avendo il contributo e la riflessione delle istituzioni che lavorano nell’istruzione”.

Leggi tutto

Storie

COSTRUTTORI DI INFELICITA’ A CUI E’ STATA RUBATA LA SPERANZA

Con un mix di ecologismo fuorviante e negatività inconcludente stanno cercando di tarpare le ali all’Italia e alle sue periferie esistenziali. I costruttori di infelicità si sono lasciati rubare la speranza da tempo, e stanno cercando in ogni modo di defraudarla anche agli ultimi resistenti. Occorre fare un baluardo forte contro queste mode perniciose, che ci porteranno sul baratro dell’estinzione, dando fiducia alle nuove generazioni intenzionate a raccogliere, e portare avanti, il testimone della nostra gloriosa storia.

Leggi tutto

Storie

MOZAMBICO - L’assalto alla missione di Chipene è terrorismo

L’assalto alla missione di Chipene nel corso del quale è stata uccisa suor Maria De Coppi non è un evento isolato, ma è parte di una progressione di assalti condotti dagli insorti (probabilmente legati all’autoproclamata Provincia dello Stato Islamico in Mozambico) avviata a fine agosto, nelle due province settentrionali del Mozambico

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano