Tag selezionato

#svizzera

Storie

LA SOGLIA DEL DOLORE, LA TENTAZIONE DELLA RESA

Leggo i dettagli sulla morte di Marta in Svizzera raccontati in un’intervista dal marito disperato e ora anche soverchiato dal senso di colpa: “Mi hanno spedito per mail il certificato di morte, senza specificare le cause. Purtroppo non mi è stato consentito di vedere il corpo: nessuno che io conosca ha fatto il riconoscimento prima della cremazione. Marta ha lasciato il pc e il telefono a casa, scrivendo da numeri e indirizzi non suoi. Non sapremo mai se è stata una sua scelta autonoma o se è stata frutto di una indicazione della associazione per evitare che fosse rintracciata e quindi indotta a ripensarci all’ultimo momento”. Era già andato a riprendersela in Svizzera a luglio, lui l’aveva fermata ed era stata portata a frequentare la Stanza del Figlio, un’associazione che aiuta i genitori che hanno perso un figlio. Alla base della scelta di farsi suicidare a pagamento in Svizzera c’è infatti la morte del giovane figlio della coppia.

Leggi tutto

Storie

La capsula per il suicidio assistito riceve l’ok della Svizzera

La capsula per il suicidio assistito riceve l’ok della Svizzera. Uccide in modo indolore, azzerando i livelli di ossigeno

Leggi tutto

Politica

A MONZA BISOGNA BATTERE NETTAMENTE CAPPATO

I pm di Milano hanno richiesto l’archiviazione dopo aver indagato Marco Cappato per “aiuto al suicidio”. Ha accompagnato due anziani in Svizzera, si sono “suicidati” a pagamento e per i pm non c’è reato ma “concreto esercizio del diritto all’autodeterminazione”. Eccola, la parolina magica

Leggi tutto

Storie

Furbizia italiana, multa svizzera

Non trovava parcheggio con la sua Range Rover endotermica, e ha ben pensato di parcheggiare in uno spazio riservato alle vetture elettriche, simulando una ricarica impossibile per ovvi motivi tirando il cavo e appoggiando lo spinotto sullo pneumatico anteriore

Leggi tutto

Società

Famiglia e lavoro: smart working ecco le nuove regole

Dal 1° agosto sono in arrivo alcune importanti novità sul fronte smart working:

Leggi tutto

Storie

Alain Delon ha scelto l’eutanasia

Alain Delon, 87 anni, ha scelto l’eutanasia e sarà il figlio Anthony a occuparsi di tutto quando verrà il momento.

Leggi tutto

Politica

La lista nera della Russia

La lista nera stilata dalla Russia non è però una mera iniziativa “simbolica” in ambito strettamente politico, perché a ben vedere implica tutta una serie di conseguenze economiche rilevanti.

Leggi tutto

Storie

Svizzera: si dichiara donna e riscuote la pensione in anticipo

Il cittadino svizzero in questione ha cambiato sesso all’anagrafe, ottenendo così la pensione di vecchiaia con un anno di anticipo. Questo perché in Svizzera la pensione viene elargita per le donne a 64 anni, contro i 65 degli uomini.

Leggi tutto

La Croce Quotidiano, C.F. P.IVA 12050921001

© 2014-2024 La Croce Quotidiano